Scelta libera del formato Scelta libera del formato
Consegna gratuita Consegna gratuita
Qualità dal 1961 Qualità dal 1961
Più di 15000 clienti soddisfatti Più di 15000 clienti soddisfatti
1000 etichette a partire da 49 € - Trasporto incluso! ordina adesso

Scatole personalizzate

Scatole personalizzate

 

Le scatole personalizzate di Labelprint24.com sono imballaggi di alta qualità, stabili e flessibili che presentano in modo ottimale i tuoi prodotti come ambasciatori del marchio al punto vendita e sono ottime anche durante la spedizione!

 
  • Cartoncino bianco, colorato, naturale, bianco brillante e riciclato
  • Finitura con stampa a caldo, vernice, e molto altro
  • Grammature da 215 a 500 g/m²
 
 

Scopri la vasta gamma di scatole personalizzate di Labelprint24.com!


  • Produzione
    da 3 giorni
  • Materiali
    GC2 / GC1
    GD2
  • Formato
    100% libero
  • Opzione
    Finitura
    Finestra

Scegli il tipo di prodotto

Scopri anche la nostra gamma di etichette.

Vuoi risparmiare sui costi di spedizione e contemporaneamente ripettare utenti e ambiente? Scopri i nostri cartoni per spedizione su misura.

Dai un'occhiata alla nostra homepage. Naturalmente per le tue scatole personalizzate possiamo anche stampare etichette.

 

Molte finiture (ora anche digitali) disponibili per tutti i tipi di scatola

Veredelte Faltschachteln



Per le tue scatole personalizzate offriamo molte finiture diverse come la goffratura a caldo, il laminato protettivo o la verniciatura UV per le tue scatole personalizzate. Questo trasforma le tue scatole personalizzate in veri e propri eye-catcher che impressionano per l'alta qualità e il bell’aspetto. Molte finiture non servono solo per un bell'aspetto della scatola, ma hanno anche proprietà protettive. Grazie a varie tecniche di finitura, come la stampa a caldo, puoi progettare le tue scatole in modo completamente personalizzato.

Per esempio, le scatole per cosmetici possono essere stampate in alta qualità con una nobile goffratura a caldo dorata, rendendole un vero e proprio capolavoro. In questo modo puoi creare una presentazione del prodotto molto speciale con il tuo packaging grazie alle raffinate scatole personalizzate di Labelprint24.



 

Blaue, veredelte FaltschachtelVeredelte, grüne FaltschachtelnSchwarze Faltschachteln mit HeißfolienprägungVeredelte Faltschachteln in braun, weiß und schwarzWeiße Würfelschachtel mit goldenere Veredelung
 


Vuoi sorprendere trasmettendo sensazioni e qualità attraverso la tua scatola?
Faltschachtel Muster
 
 

La tua scatola personalizzata stampata da Labelprint24

  • Per tutti i settori e le industrie
  • Scatole personalizzate secondo i requisiti del cliente
  • Dimensioni standard + 100% formati liberi selezionabili
  • Calcolabile online con prezzo istantaneo
  • Tempi di consegna rapidi

A proposito: è così che si creano correttamente i dati di stampa per le scatole.

 

 

Scatole fatte su misura da Labelprint24

 
Aree tipiche di applicazione Finiture e specifiche

Tipi di scatole e imballaggi:

Scatola regalo
Scatola di cioccolatini
Scatola per cosmetici
Scatola per gioielli

Imballaggio in blister
Confezione regalo
Scatola per compresse
Imballaggio per vendite
Imballaggio per libri
Imballaggio di cartone
Cartoni per regali

Le finiture possono essere selezionate direttamente nel calcolatore online:

Rivestimento a dispersione (opaco/lucido)
Laminato protettivo (opaco/lucido)
Fustellatura della forma
Triangoli di avvertimento tattili per non vedenti
 

Altre finiture opzionali per le scatole personalizzate sono:

Goffratura cieca
Rivestimento in pellicola o laminazione/plastificazione
Goffratura a caldo (effetto lucido e opaco - oro/argento)
Fustellatura e cordonatura
Verniciatura UV (lucida, superficie completa, digitale)
 
 
 

Funzioni di una scatola di cartone:

 
  • Funzione protettiva: protegge il contenuto della scatola da influenze esterne come polvere, umidità, luce o graffi.
  • Funzione di trasporto: serve come imballaggio salvaspazio e impilabile durante il movimento delle merci e lo stoccaggio.
  • Funzione di marketing: assicura che le scatole personalizzate e il loro contenuto possano essere facilmente impilate e presentate sullo scaffale. La loro superficie trasmette informazioni, motivi pubblicitari e può essere dotata di etichette. 


 


 



 
indice dei contenuti


 

1. Scatole personalizzate - materiali e processo di fabbricazione

Le scatole personalizzate stampate servono come mezzo pubblicitario individuale e allo stesso tempo per etichettare il contenuto. Le scatole stampabili, grandi e piccole, sono utilizzate ovunque (industria, commercio). Ogni scatola personalizzata è unica nella forma e nella funzione. Le scatole personalizzate sono fatte principalmente di materiali cartacei come cartone solido, cartone o cartone ondulato.

Scopri i nostri diversi tipi di cartone, dal cartone bianco GC1 al cartone di cellulosa bianco brillante GZ. Il cartone riciclato in vari spessori e il cartone naturale di colore nero possono anche essere stampati in alta qualità e ora anche rifiniti digitalmente con lamina in modo molto conveniente.


Weiße FaltschachtelnFaltschachtel aus schwarz gefärbtem NaturkartonBraune Faltschachteln aus Naturkarton

A seconda dello scopo delle scatole sono adatti diversi materiali. Da Labelprint24 le scatole personalizzate sono realizzate con due diversi tipi di cartone: cartone a fibre primarie e cartone a fibre secondarie. A seconda delle tue esigenze, forniamo scatole vuote o cartoni stampati, differenziati in diversi gradi con proprietà variabili; i numeri dei singoli gradi stanno per il rispettivo gruppo di qualità.

Bisogna fare una distinzione tra 2 tipi cartoni in fibra:
 
Cartone in fibra vergine Cartone in fibra riciclata
  • Cartone cromato (GC1, GC2)
  • Cartone cromo-solfato (CS)
  • Cartone in cellulosa (GGZ, GZ)
  • Cartone cromo duplex (GD, GD2)
  • Cartone cromo triplex (GT1, GT2)
 

Cartone in fibra vergine

I cartoni in fibra vergine sono scatole di cartone fatte di pasta di legno e cellulosa, quest’ultima spesso ottenuta anche dal legno. Sono composti da diversi strati di pasta di legno tra uno strato di cellulosa in alto e uno in basso. Il cartone a fibre primarie è rivestito fino a tre volte sul lato superiore mentre sul retro semplicemente una.

Il cartone di fibra vergine si divide in cartone Cromo rivestito, cartone di cellulosa e cartone di cromosolfato.

Cartone cromo
Il cartone cromo è un cartone a più strati fatto di cellulosa o di carta da macero senza legno con una superficie piatta e patinata. In generale, il cartone cromato ha una resistenza molto alta del materiale cartaceo ed è quindi spesso usato al posto del cartone ondulato, del cartone solido o di altri cartoni sottili. Il cartone cromo è disponibile in due gruppi di qualità:

GC1 (Cartone cromo rivestito) lato superiore bianco senza legno
inserto chiaro
lato posteriore bianco, senza legno
GC2 (Cartone Cromo rivestito) lato superiore bianco senza legno
inserto chiaro
lato posteriore di colore chiaro

Cartone in cellulosa
Il cartone in cellulosa è diviso in due tipi:
 
GGZ verniciato bianco lucido
GZ verniciato bianco
Lato superiore, inserto e lato posteriore bianchi senza legno
 

Cartone cromosolfato
Il cartone al cromosolfato, noto anche come carta cromosolfata, è popolare per la stampa in alta qualità. Questo tipo di cartone primario è molto facile da lavorare e si distingue dagli altri tipi di cartone sia visivamente che apticamente. Può essere piegato, scanalato, goffrato e punzonato; la carta può essere rifinita molto bene con varie vernici, è molto stabile e non necessariamente rigido. Il cartone al cromosolfato è rivestito su un lato e ha un contenuto di bianco molto elevato; tale rivestimento permette una stampa molto precisa sul lato anteriore. Anche il rovescio può essere ben stampato. Questo cartone è particolarmente adatto a tutti i prodotti che vengono aperti e chiusi frequentemente poiché le scanalature non si rompono.

Cartone in fibra riciclata

I cartoni in fibra riciclata sono costituiti da diversi strati di materiale riciclato. Tuttavia, gli strati superiore e inferiore possono essere composti da pasta di legno o cellulosa. Il lato superiore del cartone in fibra riciclata è rivestito con tre strati, il lato posteriore è rivestito con un singolo strato.

Si distingue in cartone chromoduplex e cartone chromotriplex.

Cartone Chromoduplex:
Il cartone Chromoduplex è un cartone con una percentuale molto alta di carta riciclata. Questo cartone può essere facilmente piegato, scanalato o incavato. È particolarmente adatto come materiale per scatole pieghevoli, inserti e imballaggi per blister di tutti i tipi. Il cartone Chromoduplex è disponibile in tre gruppi:
 
GD1 (cartone cromoduplex verniciato) Inserto e retro grigio
Lato superiore bianco senza legno
Volume: oltre 1,45 cm³/g
GD2 (cartone cromoduplex verniciato) Inserto e retro grigio
Lato superiore bianco privo di legno o leggermente legnoso
Volume: 1,3 cm³/g - 1,45 cm³/g
GD3 (cartone Cromoduplex verniciato) Inserto e retro grigio
Lato superiore bianco privo di legno o leggermente legnoso
Volume: meno di 1,3 cm³/g

Cartone Chromotriplex
Il cartone Cromotriplex è almeno a tre strati ed è un cartone in fibra riciclata rivestito con un inserto grigio. Ha un retro bianco, chiaro o marrone. Questo cartone è spesso usato per scatole, espositori e imballaggi.
 
GT (cartone Chromotriplex verniciato) Inserto grigio
 

Altri materiali per scatole personalizzate

Talvolta i materiali in cartone ondulato vengono usati anche per le scatole. Tuttavia, gli imballaggi secondari, come gli scatoloni su misura, sono più spesso prodotti da cartone ondulato. I diversi materiali del cartone ondulato si differenziano come segue:
 
  • Onda B (onda fine)
  • Onda C (Onda media)
  • Onda E (Onda fine)
  • Onda F (Onda ultra-fine)

Occasionalmente, anche plastica (PE, PET, PP) e carta stagnola sono anche utilizzate per la produzione di scatole. Si usano, inoltre, anche materiali compositi in polietilene e alluminio. Questo sviluppo è favorito dalle tendenze del packaging come i prodotti sempre più individualizzati e trasparenti. Anche le fustelle delle finestre e altri effetti trasparenti sono sempre più richiesti.

Su Labelprint24 puoi calcolare tutte le scatole pieghevoli online in diverse fibre primarie o secondarie, dal cartone cromato (GC1, GC2) al cartone cromato duplex (GD2) al cartone di cellulosa (GZ). Hai sempre la possibilità di scegliere tra diversi materiali delle scatole e grammature di scatole. Offriamo scatole personalizzate in cartone stampato o non stampato, tutte particolarmente facili da calcolare con noi: basta inserire le dimensioni desiderate per avere il prezzo visualizzato in tempo reale.
 

Il processo di produzione delle scatole di cartone

A partire dalla preparazione per la produzione, attraverso il processo di inizio e fino al completamento delle scatole personalizzate stampate, devono essere completate diverse fasi di produzione. Il numero varia in base ad ogni ordine e dipende dalla funzione successiva della scatola, dal grado di finitura e dalle ulteriori fasi di lavorazione.

Scatola personalizzata
Fondamentalmente, tutte le scatole devono essere scanalate, cordonate e incise. Infatti, affinché la scatola possa essere piegata in modo pulito, è necessario segnare il foglio stampato. Durante la cordonatura, le scanalature o le incisioni vengono premuti nel materiale dove il cartone può essere successivamente piegato senza strappi.
 

Incidere il cartone
Quando si incide il cartone, la parte esterna viene tagliata con un coltello, cioè incisa. Parti del cartone possono poi essere interrotte nei punti incisi, per esempio per i lembi o le aperture. Infine, le fustelle delle scatole punzonate vengono spezzate e inserite in una macchina incollatrice di scatole pieghevoli.

Punzonatura dei contorni
I fogli stampati e finiti vengono poi inseriti in una fustellatrice a letto piano. I contorni delle scatole pieghevoli sono punzonati con una matrice di taglio fatta di un materiale tagliente come un rasoio, di solito una striscia di acciaio tagliente. Premendo lo strumento di punzonatura nel cartone di piegatura, le fibre di carta vengono separate in modo netto l'una dall'altra. In generale, carta, cartone e cartone ondulato possono essere punzonati. Quando si produce una scatola pieghevole neutra (senza impronta), la fustellatura è il primo passo della lavorazione. Lo stampo giusto per ogni scatola pieghevole può sempre essere ordinato su misura nel nostro calcolatore di scatole personalizzate di Labelprint24.

Incollare e spedire le scatole personalizzate
Dato che una gran parte delle scatole pieghevoli prodotte deve essere eretta con un fondo a coda di rondine o a scatto (fondo automatico) in sistemi di imballaggio a macchina, è necessario che possano essere aperte in modo preciso, affidabile e facile. La pre-increspatura in una macchina incollatrice di scatole rende le pieghe morbide ed elastiche. Nella fase finale della produzione di scatole personalizzate, gli spazi fustellati delle scatole pieghevoli vengono incollati a punti sulla cucitura longitudinale o sulle pareti laterali. Le scatole pieghevoli finite vengono poi spedite piegate al cliente.
 

Processo di produzione: dall'accettazione dell'ordine alla spedizione al cliente

1.1 La prestampa

Un importante processo di supporto prima dell'inizio della stampa è la fase di pre-stampa. Qui vengono preparati i dati di stampa per il rispettivo sistema di stampa dai dati del cliente, viene eseguita la gestione del colore e vengono create le lastre di stampa necessarie per la stampa convenzionale. Se il lavoro viene elaborato in stampa digitale, è necessario un file di stampa PDF. Anche le fustelle necessarie per il processo di fustellatura vengono ordinate nel reparto di prestampa o dall'amministratore degli ordini.  
 

1.2 La stampa vera e propria

Una volta che tutti i materiali necessari sono in magazzino, la produzione inizia con la stampa della scatola. A seconda di come si vuole stampare le scatole, sono necessari diversi passaggi prima della stampa. Se le scatole di cartone sono stampate con la stampa offset, il cartone deve essere preventivamente tagliato al rispettivo formato della macchina da stampa offset. La macchina da stampa offset viene preparata con le lastre di stampa, e gli inchiostri determinati nella fase di pre-stampa vengono riempiti nelle unità di inchiostrazione. Dopo una breve fase di avvio, la stampante confronta l'immagine stampata con una prova di stampa accurata dal punto di vista del colore. Poi l’input di stampa viene fatto partire e il lavoro di stampa viene eseguito. La stampante controlla costantemente l'immagine durante la stampa e regola quest’ultima se necessario.
 
Con la stampa digitale, il cartone pieghevole non viene stampato su un foglio ma su un rotolo. Ciò significa che il motivo di stampa è stampato in diversi strati su un rotolo di cartone; non c'è bisogno di piastre di stampa. Dopo il processo di stampa, il rotolo con i motivi della scatola pieghevole stampati viene arrotolato di nuovo. Altri processi di stampa utilizzati per la stampa su scatole sono la stampa flessografica, la serigrafia e la stampa rotocalco.
 

1.3 Stampa digitale di scatole

Lo scopo del packaging è anche quello di creare esperienze positive per i clienti. Così facendo, il packaging può porre accenti particolari, per esempio con messaggi personali. Le tecnologie di stampa digitale e la relativa flessibilità nella produzione permettono un grado molto alto di individualizzazione e personalizzazione nella stampa delle scatole. La dimensione del lotto 1 ha smesso da tempo di essere una rarità. Soprattutto nelle piccole tirature, da 1 a 15.000 copie, con diversi piccoli utilizzi e brevi tempi di consegna, i produttori utilizzano la stampa digitale veloce ed economica per la stampa di scatole personalizzate.
 

Produrre scatole pieghevoli personalizzate a basso costo - la stampa digitale lo rende possibile

La stampa digitale di scatole personalizzate non si limita alla stampa effettiva della scatola pieghevole, ma include anche il processo di ordinazione e l'elaborazione e la finitura digitale. La parola "digitale" significa originariamente "relativo alle dita"”cifra numerica”; si tratta quindi di dati e dati binari, leggibili dalla macchina. L'intero processo di produzione digitale di scatole e scatole per spedizioni si basa sull'elaborazione di dati, di dati di stampa che possono essere letti direttamente dai computer tramite software, elaborati e trasmessi ad altri dispositivi nel processo di produzione di scatole personalizzate, come una fustellatrice Kama o laser.

Questo tipo di elaborazione dei dati ha enormi vantaggi in termini di tempo e di costi per la produzione di scatole personalizzate; non sono più necessarie piastre di stampa o fustelle meccaniche. I costi delle scatole personalizzate stampate sono generalmente influenzate da diversi fattori: la tiratura, le dimensioni, la stampa, il materiale e il tipo di costruzione. Tutti questi fattori possono essere influenzati individualmente, quindi viene creato un "vestito" su misura per ogni prodotto, per così dire, e le scatole vengono effettivamente realizzate su misura. Se hai bisogno di scatole stampate, puoi far stampare scatole personalizzate su Labelprint 24 grazie al processo di stampa digitale, anche in piccole quantità.

 

1.4 Stampa offset di scatole

Per tirature più grandi, da 1.500 unità in su, si usa la stampa offset. Qui la scelta dei tipi di cartone che possono essere utilizzati, così come i diversi colori e finiture, è più ampia che nella stampa digitale. La stampa offset è usata per imballaggi di altissima qualità, specialmente fatti di cartone ondulato fine e ultra-fine (onda E, F o N) o cartone ondulato normale. È un processo qualitativamente di valore con i migliori risultati di stampa per tirature medie e anche alte di imballaggi di alta qualità.
 

1.5 Stampa flessografica

La stampa flessografica è un processo di stampa tipografica che viene spesso utilizzato nell'industria del cartone ondulato per stampare su cartone. Le aree stampate occupano una superficie maggiore rispetto alle aree non stampate. Nelle aree stampate l’inchiostro è trasferito direttamente sul cartone ondulato. Nella stampa flessografica, le lastre di stampa sono di solito fatte di fotopolimero o di gomma. Gli inchiostri da stampa sono trasferiti tramite rulli alle lastre da stampa (chiamate anche forme da stampa o cilindri da stampa) per mezzo di una pompa da stampa o di un rullo ad immersione. La stampa flessografica è particolarmente versatile ed è uno dei processi di stampa di alta qualità.
 
Come funziona la stampa flessografica??
Come la stampa offset e la stampa rotocalco, la stampa flessografica è un processo di stampa rotativo alimentato a bobina che si è evoluto dalla stampa tipografica. Si usa per molti materiali e si usa sempre quando non si possono usare altri processi di stampa per essi. Nella stampa flessografica, gli elementi di stampa si distinguono dalla forma di stampa, in contrasto con la stampa rotocalco.

Gli inchiostri usati per la stampa flessografica sono di solito ecologici e sottili. A seconda del materiale da stampare, si usano diversi inchiostri a bassa viscosità. Gli inchiostri sono a polimerizzazione UV, a base d'acqua o a base di solvente.

La macchina da stampa flessografica
Una moderna macchina da stampa flessografica ha in media da quattro a dieci unità di stampa. La capacità di produzione dipende dalla disposizione delle unità di stampa. L'unità di stampa consiste in un rullo anilox, un cilindro di stampa e un cilindro d'impressione. L'inchiostro da stampa viene trasferito al cilindro di stampa dal rullo anilox. Il motivo è stampato sul cilindro d'impressione, che guida il substrato, con il cilindro della forma di stampa.
Cosa si stampa nella stampa flessografica?
La stampa flessografica è caratterizzata dal fatto che con questo processo si può stampare molto. La stampa flessografica è usata su materiali come la plastica, la carta e il cartone. Per i film plastici non assorbenti in PP, PE, PVC e PET, le superfici sono trattate per una migliore accettazione dell'inchiostro. Anche gli imballaggi di plastica, i nastri e i film adesivi o la carta isolante sono stampati con il processo di stampa flessografica.
 

1.6 Stampa serigrafica

Tra i processi di stampa, la serigrafia è un tuttofare. Può essere descritta come uno standard industriale che è professionale ed estremamente durevole. La maggior parte delle magliette stampate nel mondo sono serigrafate. La serigrafia può anche essere usata per stampare motivi multicolori, gradienti di colore, colori d'effetto come il neon, l'oro, l'argento o anche foto e per quasi tutti i tessuti. La stampa è molto sottile, si sente solo una superficie leggermente gommata. La serigrafia è particolarmente adatta alle grandi tirature, perché è molto economica ed è considerata il miglior processo di stampa.
 
Come funziona la serigrafia?
La serigrafia consiste in un telaio coperto da un tessuto. L'inchiostro viene trasferito direttamente sul tessuto tramite una spatola, chiamata racla. Di solito, uno stencil è applicato fotograficamente al tessuto. Lo stencil protegge le aree che non devono essere stampate. In una macchina da stampa, la forma di stampa è fissata sul materiale da stampare (substrato). L'inchiostro da stampa viene ora applicato al tessuto con una spatola di gomma spargendo o spatolando sulle aree aperte dello stencil sul substrato. L'inchiostro viene applicato alla superficie del substrato stampando attraverso le maglie del tessuto. Una volta che l'inchiostro è stato trasferito sul tessuto, viene asciugato in un canale di asciugatura. Per ottenere una buona copertura e colori brillanti su tessuti scuri, il bianco deve essere usato per la prestampa. La serigrafia ha il vantaggio di un'alta resistenza ai lavaggi e di un'eccellente brillantezza dei colori. Per la stampa serigrafica si usano inchiostri a pigmento e plastisol. Gli inchiostri Plastisol sono caratterizzati dal fatto che sono resistenti ai lavaggi fino a 60 gradi e durano molto a lungo. L'inchiostro Plastisol può essere reso resistente all'ebollizione con induritori speciali.

La finezza delle maglie è selezionata a seconda della natura del substrato, della finezza del motivo di stampa, della dimensione dei pigmenti di colore e dell'applicazione di colore desiderata. Nella serigrafia, quindi, non esiste una "maglia standard". La finezza del tessuto si misura in maglie per pollice o in fili per centimetro.

Cosa si stampa con la serigrafia?
La serigrafia è particolarmente adatta per le grandi tirature per aziende, club, eventi, manifestazioni sportive, abbigliamento da lavoro, ecc., poiché è necessario creare un retino per ogni colore di stampa e questo sarebbe altrimenti troppo costoso. Questo processo di stampa è usato principalmente per le magliette e le felpe.
 

1.7 Stampa a rotocalco

La rotocalcografia è uno dei processi di stampa più antichi ancora in uso oggi. Anche in confronto alla stampa digitale ultramoderna, il processo di stampa rotocalco convince con un'alta qualità di stampa, un'applicazione uniforme del colore e una ricca profondità di colore.

Come funziona la stampa rotocalco?
Nel processo di stampa rotocalco, a differenza della stampa flessografica, le aree da stampare sono leggermente incassate su una lastra di metallo. Queste celle sono create con l'aiuto dell'incisione, dell'acquaforte o del laser. Dopo che l'inchiostro è stato applicato su tutta la superficie, l'area non incassata viene nuovamente spremuta. L'inchiostro che rimane nelle aree incassate viene trasferito direttamente sull'oggetto da stampare con una pressione di contatto composta da due cilindri: cilindro della forma di stampa e cilindro di stampa. La stampa a rotocalco è quindi un processo di stampa diretta. Un colore è sempre usato per ogni processo di stampa. Le macchine moderne hanno buoni sistemi di scarico e di estinzione degli incendi, dato che gli inchiostri contengono un'alta percentuale di solventi facilmente infiammabili. Dopo il processo di stampa, l'oggetto stampato passa al processo successivo o direttamente alla macchina piegatrice per un'ulteriore elaborazione. Nel campo della stampa rotocalco, c'è la stampa rotativa e il processo di stampa rotocalco a foglio. La stampa rotativa è usata principalmente per produrre prodotti di lunga durata. La capacità di stampa nella stampa rotativa è di 60.000 stampe all'ora, cioè una velocità del nastro di circa 16 m/s. La stampa rotocalco a foglio è meno comune. Si usa per stampare inchiostri fluorescenti, vernici di colori speciali e inchiostri metallici su fogli stampati finiti dalla stampa offset.

Cosa si stampa con il metodo rotocalco?
La stampa rotocalco è particolarmente economica per tirature e numeri di pagine molto grandi (circa 100.000). Riviste e giornali come Stern, Spiegel o cataloghi come Ikea sono stampati con il processo di rotocalco. Vengono stampati con questo metodo anche imballaggi di prodotti in cartone come quelli usati nell'industria delle sigarette, tetrapack, imballaggi in lamina, imballaggi in plastica e in metallo, ma anche tessuti e titoli.

Caratteristiche della stampa rotocalco
Le immagini stampate prodotte dalla stampa rotocalco si riconoscono sempre dall'effetto dente di sega. Questo si riferisce a piccoli punti di mezzitoni che sembrano pixel quando vengono visti più da vicino. L'umidità e l'approfondimento delle lastre di stampa sono le ragioni. Per contrastare questo effetto, si usa spesso della carta assorbente. Tuttavia, l'effetto dente di sega non scompare completamente. Con la stampa calcografica, tuttavia, si ottengono risultati ricchi di colore e un'applicazione uniforme dell'inchiostro.
 

1.8 Stampa ibrida di scatole

La stampa su scatole è un processo tecnico in cui possono essere utilizzati diversi processi di stampa uno dopo l'altro. Per esempio, ha perfettamente senso produrre una grande serie di scatole usando la stampa offset e poi personalizzarle con dati variabili usando la stampa digitale.
 

1.9 Stampa tipografica di imballaggi

La stampa tipografica su scatole è stata ampiamente sostituita dalla stampa offset. Oggi, la stampa a caratteri mobili è usata principalmente per imprimere sulla superficie delle scatole. Con la forza inerente alla stampa tipografica, dove gli elementi di stampa sono sollevati sulla forma di stampa, si creano delle pieghe caratteristiche. Con le carte morbide non patinate, il risultato è quasi in rilievo. Se cercate un'esperienza tattile e visiva, la stampa tipografica è la prima scelta per la stampa di scatole.
 

1.10 Finitura della superficie con vernice

Se la superficie delle scatole di cartone stampate non deve essere ulteriormente rifinita, i fogli stampati (o il rotolo di stampa) passano direttamente alla fase di scanalatura, rigatura e fustellatura.
 
Le colle a freddo usate per gli imballaggi fustellati aderiscono saldamente alle zone non verniciate del cartone. Pertanto, le aree incollate devono essere incassate o irruvidite meccanicamente prima della verniciatura o laminazione di alta qualità.
 
e il cliente desidera una finitura aggiuntiva sulla superficie del cartone pieghevole, sono necessarie ulteriori fasi di produzione. Una forma popolare di finitura è la verniciatura completa o parziale della stampa. Questo processo viene solitamente eseguito direttamente dopo la stampa in un'altra unità di inchiostrazione o, nel caso della stampa digitale, con un sistema di finitura in linea o nelle vicinanze, e può essere eseguito in un solo passaggio con una finitura lucida, serica, opaca o testurizzata.
 
Il metodo di rivestimento più semplice e anche più antico è la verniciatura della stampa con vernice a base di olio. In questo processo, una vernice a essiccazione ossidativa viene trasferita attraverso l'unità d'inchiostrazione come un inchiostro da stampa. C'è un'ampia scelta di tipi di vernice. In offset, le unità di rivestimento possono anche applicare rivestimenti metallici in parti o su una vasta area.
 
I rivestimenti UV sono polimerizzati in una frazione di secondo attraverso la reticolazione dei componenti liquidi del legante dopo l'esposizione ai raggi UV. Le vernici UV sono costituite da componenti leganti polimerizzabili e fotoiniziatori e sono caratterizzate da una lucentezza particolarmente elevata insieme ad un'alta protezione meccanica, anche contro gli effetti chimici. Oltre alla stampa digitale, la verniciatura UV è utilizzata anche nella stampa web offset e nella stampa serigrafica. I rivestimenti UV non sono raccomandati per gli imballaggi alimentari a causa della formazione di odori.
 
La verniciatura della stampa con vernici a dispersione a base d'acqua è una tecnica in cui una vernice a dispersione a base d'acqua viene applicata tramite un'unità di bagnatura con rulli di bagnatura legati ai tessuti. La tecnica di asciugatura necessaria è importante. La base dei rivestimenti in dispersione sono varie dispersioni di polimeri.
 

1.11 Finitura della stampa

Mentre i primi cartoni pieghevoli stampati alla fine del XIX secolo avevano ancora una discreta immagine serigrafica in bianco e nero, oggi i cartoni pieghevoli sono tra i prodotti stampati più raffinati. Se un cartone pieghevole viene stampato, di solito viene anche rifinito in seguito. Da un lato, naturalmente, ci sono ragioni funzionali, come le proprietà di barriera, che spingono i produttori di scatole a un miglioramento continuo, ma le cause risiedono principalmente nelle esigenze del marketing moderno del prodotto.
Il materiale di base della scatola è stampato in una macchina da stampa offset a foglio. Tutti i motivi, i colori e i colori speciali sono possibili, dalla stampa parziale a quella su tutta la superficie. Se il cliente lo desidera, il foglio stampato della successiva scatola pieghevole con fondo a coda di rondine viene rifinito con una vernice lucida o opaca di seta in un'ulteriore unità di stampa. Questi due processi vengono eseguiti in una sola operazione.
 

1.12 Perché la finitura è così importante?

In passato, le funzioni di trasporto e di protezione erano quelle decisive per la produzione dell'imballaggio, poiché si dovevano coprire distanze maggiori. Una scatola con un coperchio doveva essere stabile, impilabile e resistente. Nel corso dell'industrializzazione all'inizio del XX secolo, tuttavia, alle belle scatole vennero dati ulteriori compiti: per esempio, la funzione di convenienza (il dimensionamento dei prodotti in unità di vendita) a cui si è aggiunta la funzione di promozione delle vendite, funzione diventata sempre più importante con l'emergere dei supermercati, del self-service e dei prodotti di marca. L'imballaggio deve ora attirare l'acquirente e servire da richiamo visivo o da orientamento nella vasta gamma di merci.
Dagli anni '90, i requisiti per il materiale da imballaggio sono cambiati di nuovo. Con un continuo aumento della consapevolezza ambientale dei consumatori, è sorta la questione dello smaltimento e del riciclaggio. Sempre più informazioni devono essere visualizzate sulla superficie, e sono entrate in voga le confezioni di cartone adatte all'età, che possono essere aperte facilmente ma anche ben chiuse. Le scatole personalizzabili possono rendere giustizia a questa varietà di funzioni solo se ci sono sufficienti possibilità di design del prodotto, cioè di finitura.
 

1.13 Quali finiture sono disponibili?

Ci sono varie possibilità per la finitura degli imballaggi. Oltre alla verniciatura, questi includono la laminazione (o plastificazione), il laminato protettivo, la goffratura a caldo, la stampa a freddo, la goffratura cieca, ecc.
 

1.13.1 Laminazione o plastificazione

La laminazione è un processo in cui il materiale stampato (carta, cartone, cartoncino) viene incollato in piano con un film plastico lucido, opaco, trasparente o strutturato. Questa laminazione con pellicola cambia l'aspetto della superficie della scatola pieghevole. Dall'altra parte, ha lo scopo di proteggere il rispettivo prodotto da sporco, umidità, abrasione e prodotti chimici. La laminazione della pellicola è quindi utilizzata principalmente quando i prodotti devono essere protetti a lungo termine e il cliente desidera un miglioramento visivo. La laminazione rende le scatole pieghevoli ancora più resistenti della tradizionale vernice UV.
 

1.13.2 Rivestimento/laminatura

Il laminato protettivo è una pellicola adesiva trasparente che offre protezione e finitura. Il laminato protettivo offre al prodotto una lunga durata nella stampa digitale, perché protegge dai raggi UV e dalle influenze meccaniche, anche se il loro utilizzo è adatto anche alle rifiniture. Un laminato lucido dà agli inchiostri di stampa una maggiore brillantezza. Per evitare riflessi e specchi sulla superficie della stampa, viene utilizzato un laminato protettivo opaco. I laminati protettivi sono spesso utilizzati per le scritte sui veicoli o per le pellicole adesive che sono esposte a sollecitazioni meccaniche, alla luce del sole o alle intemperie.
 

1.13.3 Goffratura a caldo (o stampa a caldo)

Nella goffratura a caldo una lamina in rilievo viene trasferita al materiale da rifinire con l'aiuto di calore, pressione, tempo di esposizione e uno stampo per la goffratura. Il foglio può essere usato per creare una grande varietà di motivi, come superfici, contorni e scritte. Inoltre, non è necessario alcun tempo di attesa per l'asciugatura e l'indurimento. Ci sono diverse lamine colorate, ma anche lamine in oro e argento tra cui scegliere. Grazie al suo fascino visivo, la stampa a caldo è particolarmente adatta per scatole personalizzate che devono trasmettere un'impressione di alta qualità, per esempio per l'imballaggio di gioielli o prodotti cosmetici. La goffratura a caldo ha le sue origini nella storica goffratura a secco: si riferisce alla deformazione del materiale senza applicare alcun inchiostro.
 

1.13.4 Stampa a freddo

Relativamente nuova nella stampa dell'imballaggio è la stampa a freddo. Un'ampia varietà di effetti metallici può essere ottenuta trasferendo uno strato di alluminio e uno strato di lacca protettiva che si staccano da una pellicola portante. Attraverso l'adesione di uno strato adesivo con lo strato adesivo stampato sul materiale della scatola pieghevole, la lamina fredda rimane aderente al substrato. L'effetto ottico delle lamine a freddo è simile a quello delle lamine in rilievo. Si possono realizzare superfici iridescenti e riflettenti, come quelle in metallo, acqua o vetro. Partendo da una sola lamina d'argento standard, quasi tutti i colori metallici possono essere creati con la sovrastampa. Poiché le lamine a freddo sono sensibili alle sollecitazioni meccaniche, in questo caso è necessaria un'ulteriore protezione della superficie (dispersione o verniciatura UV) o la laminazione della lamina.
 

1.13.5 Vernice a dispersione

La vernice a dispersione è usata come finitura, ma anche come protezione, ad esempio contro l'ingiallimento, conferendo un'alta resistenza all'impilamento e allo sfregamento. La finitura con vernice a dispersione è usata principalmente per menu, biglietti da visita, imballaggi, volantini, opuscoli ecc. La vernice a dispersione è a base d'acqua e viene applicata in linea tramite un'unità di verniciatura nella stampa offset, ottenendo un livello di lucidità da opaco a medio. La fase di sgocciolamento è molto breve a causa dell'alta percentuale di acqua, che evapora rapidamente.
 

1.13.6 Verniciatura UV

La verniciatura UV utilizza delle vernici che sono polimerizzate per mezzo di raggi UV. In termini di realizzazione tecnica, la verniciatura UV è notevolmente più complessa della verniciatura con vernice a dispersione. Tuttavia, la verniciatura UV permette spessori di rivestimento più elevati, che rendono il prodotto molto resistente all'abrasione e gli conferiscono una lucentezza molto elevata. È anche possibile aggiungere texture alla vernice per creare diversi effetti tattili. Per evidenziare aree speciali sui prodotti, la vernice UV può anche essere usata parzialmente.
 

1.13.7 Goffratura cieca

Il tipo più antico e tradizionale di finitura è la goffratura a secco. Si applica ai prodotti di stampa creando una deformazione plastica solo attraverso la pressione. Il prodotto riceve così un aspetto incolore ma speciale che ha un effetto molto nobile e discreto.Tra l'altro, la goffratura a secco può essere combinata con la maggior parte delle tecniche di finitura, specialmente con la laminazione.
 

1.13.8 Fustellatura

Con uno strumento di fustellatura fabbricato appositamente, qualsiasi forma può essere ritagliata meccanicamente da un substrato. Per esempio, certi elementi dell'immagine o una vista attraverso le pagine sottostanti possono essere enfatizzati in questo modo. Questa tecnica è più utile per le tirature più lunghe a causa dello strumento di fustellatura individuale. Quando si progetta, la superficie sottostante e il bordo di taglio devono essere presi in considerazione durante la fustellatura. Materiali come carte patinate, non patinate e a fibra lunga di tutte le grammature, lamine, metalli e cartone sono adatti alla fustellatura. A causa delle aree punzonate, a seconda delle dimensioni e della forma, il substrato perde stabilità durante la punzonatura.
 
 

2. Tipi di scatola pieghevole

Tanto quanto più creative possono essere le scatole pieghevoli, altrettanti tipi diversi di scatole pieghevoli si possono trovare. La European Carton Makers Association (ECMA), fondata nel 1960, ha pubblicato il Codice ECMA, una raccolta di imballaggi fustellati e scatole standardizzati. Questa collezione può essere usata per descrivere quasi tutte le forme di scatole. Secondo il sistema di classificazione "ECMA-Code" per gli imballaggi in cartone si distinguono sei categorie di tipi di scatole:
 
  • scatola rettangolare con incollaggio longitudinale,
  • scatola rettangolare con incollaggio longitudinale,
  • scatola non rettangolare con incollaggio longitudinale,
  • scatola non rettangolare senza incollaggio longitudinale,
  • scatola con integrazione del prodotto,
  • altre scatole di cartone.



 
Ti descriviamo ora alcuni dei tipi più comuni di scatole stampate nella pratica dell'imballaggio in modo un po' più dettagliato.
 

2.1 Scatoleastuccio lineari

Faltschachtel mit Einstecklasche
La produzione di scatole astuccio lineari inizia con la stampa dei fogli di cartone. I fogli di cartone stampati possono poi essere rifiniti in vari modi. Le finiture più comuni includono la goffratura e la perforazione, la laminazione e la verniciatura, o la combinazione con altri materiali come lamine di plastica o di metallo. Dopo la stampa e la finitura, i fogli stampati vengono punzonati e le pieghe vengono scanalate. Dopo la punzonatura, il corpo della scatola viene dotato di punti di colla che uniscono i lembi. Questo incollaggio è chiamato incollaggio con cucitura laterale o longitudinale. L'incollaggio delle cuciture laterali è fatto ad alta velocità su una macchina incollatrice automatica.

La superficie della scatola astuccio lineari può essere stampata con qualsiasi motivo di colore su tutti i lati esterni e, se desiderato, anche all'interno. Questa grande area di stampa è ideale come motivo pubblicitario e superficie informativa riguardo al produttore, al dosaggio o agli ingredienti dettagliati.

Le scatole astuccio lineari sono di solito composte da un cartone solido che assicura che la scatola stia in piedi quando viene riempita con la merce imballata e che la merce imballata sia protetta durante il trasporto e lo stoccaggio. Il cartone della scatola è facile da stampare, facile da piegare e, soprattutto, è una materia prima riciclabile.
 
Nell'industria farmaceutica e dei farmaci, questa scatola stampata viene utilizzata quasi esclusivamente come imballaggio per piccole razioni di medicinali o preparati. Al fine di confezionare tali blister di medicinali in scatole stampate astuccio lineari, i coperchi richiudibili delle scatole sono solitamente dotati di uno o due lembi ripiegabili sul lato. Le scatole pieghevoli astuccio lineari sono spesso dotate di fessure di sicurezza e di un coperchio a inserto. Il loro compito è quello di impedire alla polvere e ad altri corpi estranei di entrare all'interno della scatola. Come "stamperia di scatole", siamo particolarmente specializzati nella stampa di scatole e produciamo anche piccole tirature disegnate individualmente. Tutti i lati della scatola astuccio lineari possono essere stampati con motivi individuali, grafici, loghi, slogan, codici a barre, codici QR o altre informazioni.
 
Tutte i tipi di finiture tipiche per gli stampati sono possibili anche per le scatole astuccio lineari. La verniciatura di stampa, la goffratura a caldo e la stampa a freddo, sono particolarmente popolari per le scatole personalizzate: servono a proteggere l'imballaggio dalle influenze esterne o a ottimizzarne la sensazione o l'aspetto. Le scatole astuccio lineari sono tra i materiali d'imballaggio più raffinati in assoluto.
 
Faltschachtel mit Einstecklasche - Stanzkontur
La scatola astuccio lineare è il tipo più usato ed economico di scatola stampata. Ha un coperchio e una chiusura di base con due lembi e un lembo che si incastra e chiude la scatola. Tuttavia, i lembi non riescono a chiudere le scatole in modo totalmente sicuro. Il fondo a incastro può anche essere dotato di fessure di bloccaggio o di una linguetta di bloccaggio che garantiscono la chiusura sicura del coperchio. Le scatole astuccio lineari sono spesso usate per medicine, software, cosmetici, tubetti di tutti i tipi e piccole bottiglie.







 

2.2 Scatole con fondo a coda di rondine

Faltschachtel mit Steckboden Nella pratica dell'imballaggio industriale, lescatole con fondo a coda di rondine sono usate principalmente per contenere in un imballaggio stabile i prodotti che richiedono un fondo particolarmente stabile a causa del loro peso. Il fondo a coda di rondine impedisce al contenuto delle scatole di scivolare verso il basso.

Tipici campi di applicazione per le scatole fondo a coda di rondine sono quindi il confezionamento di bottiglie di vetro, imballaggi esterni, cosmetici in contenitori di vetro, lozioni dopobarba, articoli in ceramica e lattine per bevande. Ogni volta che un fondo a incastro non assicura una chiusura abbastanza resistente per il prodotto, le scatole con fondo a coda di rondine sono l'alternativa adatta. Il prodotto confezionato preme dall'alto sulle falde incastrate, rafforzando così la stabilità della base. Il fondo a coda di rondine assicura anche che la scatola rimanga stabile. A differenza del cosiddetto "fondo a scatto" o "fondo automatico", le scatole con fondo a coda di rondine non si raddrizzano automaticamente quando vengono riempite.

La loro superficie serve anche come area informativa e pubblicitaria stampabile su tutti e sei i lati. Le parti del fondo che non sono visibili sono lasciate fuori dalla stampa.

Inoltre, la scatola con fondo a coda di rondine svolge allo stesso tempo diverse funzioni per il prodotto all'interno. Protegge il contenuto della scatola da influenze esterne come polvere, umidità, luce o graffi. Serve come imballaggio per il trasporto e assicura che i prodotti possano essere impilati e ben presentati sullo scaffale. La sua superficie trasporta informazioni, contiene pubblicità o può essere dotata di altri materiali di imballaggio secondari, ad esempio etichette. Le scatole e il loro contenuto formano quasi sempre un'unità unica di prodotto e sono percepiti come tali dall'acquirente.
 
Su labelprint24 puoi calcolare e ordinare online la tua scatola a coda di rondine, sia non stampata che con un motivo/disegno individuale. A seconda della resistenza desiderata delle scatole stampate con fondo a coda di rondine, c'è una scelta di diverse grammature di cartone. Naturalmente, la nostra scatola in cartone cromato può anche essere distribuita ai dipendenti o ai visitatori della fiera come omaggio negli stand fieristici. Le scatole personalizzate nel settore del marketing sono di solito dotate di articoli promozionali (penne, portachiavi, adesivi, caramelle, ecc.). Come professionisti della pubblicità su scatole, non devi scegliere una dimensione specifica o seguire dimensioni standard. puoi scegliere il tuo formato liberamente.
Faltschachtel mit Steckboden - Stanzkontur
La scatola a coda di rondine è una forma speciale della scatola astuccio lineari. Il fondo a coda di rondine consiste in un lembo su ciascuno dei quattro lati dell'apertura del fondo. Quando la scatola viene eretta, i lembi si piegano verso l'interno e si incastrano. Si bloccano l'un l'altro ed evitano così che il contenuto dell'imballaggio cada.
 

2.3 Scatole con fondo a scatto

Faltschachtel mit AutomatikbodenFaltschachtel mit Automatikboden - Stanzkontur
Le scatole pieghevoli con fondo a scatto (o fondo automatico) sono anch’esse una forma speciale di scatole a incastro. Il fondo a scatto è incollato durante la produzione ed è quindi estremamente stabile. Il riempimento con il contenuto è facile e veloce poiché il fondo si apre automaticamente quando la scatola pieghevole con fondo a scatto viene eretta. Nel caso di scatole con fondo a scatto e cucitura longitudinale, il fondo delle scatole si chiude automaticamente quando le pareti dell'imballaggio vengono erette. La scatola si erige da sola. Il fondo a scatto offre il vantaggio che le scatole di questo tipo possono essere riempite rapidamente e in modo affidabile con un prodotto sia manualmente che a macchina. Con questo tipo di scatola la cucitura longitudinale è incollata su un lato prima della consegna. Sono consegnate piatte.

2.4 Scatole con appendino

Faltschachtel mit Einstecklasche und EurolochhängerFaltschachtel mit Einstecklasche und Eurolochhänger - Stanzkontur
La scatola con appendino ha una robusta linguetta aggiuntiva nel coperchio dotata di un foro così da poter essere appesa. Questa sospensione è utilizzata per il fissaggio a stand self-service come quelli che si trovano nei supermercati, nei negozi di elettronica o nei negozi di bricolage. Le scatole con appendino sono tipicamente usate per imballare cartucce d'inchiostro, beni in metallo, piccoli dispositivi elettronici o giocattoli. A seconda del peso del contenuto, la stabilità della chiusura o della base delle scatole sospese può anche essere variata per mezzo di un fondo a coda di rondine, un fondo a scatto, fessure o linguette di bloccaggio.
 

2.5 Scatole a cuscino

Le Kissenschachteln weißscatole a cuscino offrono un colpo d'occhio estetico con la loro forma accattivante e allo stesso tempo proteggono in modo ottimale il loro contenuto. Le scatole a cuscino sono economiche da produrre, facili da aprire e richiudere. Le scatole a cuscino sono un imballaggio ideale e di bella forma per magliette, regali promozionali, omaggi e confezioni regalo, ma anche per panini, mini pizze o dolcetti. L'imballaggio in queste scatole è particolarmente facile e veloce. La scatola a cuscino stampata e non stampata può anche essere lasciata aperta su un lato (senza chiusura).
 
Scatole a cuscino stampate e non stampate - in vari spessori e grammature di cartone.
Le scatole a cuscino stampate singolarmente sono utilizzate principalmente come mezzi pubblicitari e scatole regalo personalizzate, ma sono anche utilizzate nell'industria, per esempio per l'imballaggio di tappi per le orecchie e simili. Grazie al loro elegante design che ricorda la forma di un cuscino, le scatole a cuscino stampate non sono così facili da impilare dopo l'imballaggio ma catturano indubbiamente l'attenzione. Questo effetto è ampliato dalla stampa e dalla finitura.
 
Kissenschachteln - StanzkonturScegli una stampa originale, completa o opaca e una finitura di alta qualità. Offriamo un economico cartone cromato (cartone multistrato fatto di carta riciclata o pasta di legno con una superficie piatta e patinata) per risultati di stampa perfetti. Puoi anche scegliere la larghezza, l'altezza e la profondità secondo i tuoi desideri. Stampiamo scatole per cuscini in offset flexo (CMYK) per colori intensi e la migliore qualità di stampa possibile. A differenza delle convenzionali scatole stampate, la scatola a cuscino non è chiusa con lembi a incastro, ma con lembi ripiegati in cartone. Queste confezioni a cuscino sono facili da aprire e richiudere e sono fatte su misura con il tuo motivo desiderato come scatole regalo o regali promozionali con logo, slogan e dettagli di contatto. Per garantire la stabilità di questo imballaggio, produciamo le tue scatole a cuscino stampate su misura in un robusto cartone cromato. Calcola comodamente online il prezzo conveniente per le tue scatole a cuscino personalizzate in formato e dimensioni per regali, articoli promozionali o imballaggi industriali e ordina dall'affidabile professionista della stampa dal 1950.
 

2.6 Scatole astuccio lineari - lembi contrapposti

Faltschachtel mit Einstecklasche - gegenüberliegende Laschen Faltschachtel mit Einstecklasche - gegenüberliegende Laschen - Stanzkontur
La scatola astuccio lineari e lembi contrapposti consiste in un solo corpo il cui lato lungo è incollato a punti con il lembo dotato di colla. La scatola è chiusa in modo sicuro ripiegando i due lembi opposti e il lembo a incastro nella parte superiore e inferiore. Le applicazioni tipiche per questo tipo di imballaggio includono l'imballaggio di medicinali, prodotti alimentari, accessori per computer o prodotti cosmetici. Protegge i tuoi prodotti da influenze esterne come polvere, umidità, graffi o luce e i prodotti possono essere trasportati in modo ottimale, ben impilati e presentati sullo scaffale.
 

2.7 Scatola scorrevole

KartonschuberKartonschuber - Stanzkontur
La scatola scorrevole in cartone è la soluzione di imballaggio elegante e di alta qualità che rende i prodotti più preziosi e di prima classe. Grazie alla sua robustezza, offre non solo un'eccellente finitura, ma anche una protezione stabile per il prodotto che si mantiene in ottimo stato anche attraverso molteplici processi di apertura e chiusura. La scatola scorrevole è composta da un contenitore di cartone chiuso su cinque lati e aperto su uno o due lati. Il prodotto all'interno è protetto e allo stesso tempo confezionato in modo speciale. La custodia in cartone fornisce anche una grande superficie per messaggi pubblicitari o informazioni. La scatola scorrevole è spesso usata come una classica custodia per libri, per confezione regalo o promozionali, oppure semplicemente come copertina per una collezione di DVD.
 

2.8 Scatole dispenser per etichette

Spenderbox für EtikettenSpenderbox für Etiketten - Stanzkontur
La scatola dispenser per etichette è una scatola di cartone con lembi a incastro. Le etichette in rotolo sono semplicemente inserite nella scatola dispenser e possono essere rimosse manualmente una ad una. La scatola dispenser mantiene le etichette al sicuro e le protegge da sporcizia, deformazioni o altri danni. Grazie alla tecnica di piegatura, la stampa con messaggi è possibile su tutti i lati della scatola del dispenser.
 

2.9 Scatole di cartone su misura - FEFCO

Secondo lo standard FEFCO, le scatole di cartone su misura sono fatte di cartone ondulato. Grazie alla loro costruzione e nonostante il loro peso ridotto, le scatole FEFCO sono estremamente stabili, proteggono i prodotti dai danni del trasporto e dello stoccaggio. Le scatole di cartone su misura sono utilizzate principalmente per i traslochi o come imballaggio per prodotti, merci commerciali, ecc. Per maggiori informazioni sulle scatole di cartone su misura, clicca qui.
 
 

3. Scatole telescopiche e scatole con coperchio pieghevole

Le scatole di cartone con coperchio hanno un'apertura del coperchio particolarmente grande. Questo le rende particolarmente adatte per la spedizione o lo stoccaggio di materiale stampato o come scatole da archivio. Possono essere aperte e chiuse più volte. Le scatole con coperchio sono molto spesso usate come imballaggio per prodotti di alta qualità o come confezione regalo. Dopo aver aperto il coperchio, il contenuto all'interno viene mostrato al meglio.

Le scatole con linguette, come le nostre scatole con chiusura con lembi, sono punzonate e incollate da una sola parte. Le scatole telescopiche, d'altra parte, consistono in due parti di scatola prodotte separatamente, la base come parte inferiore e il coperchio come parte superiore. Entrambe le parti devono essere inserite l'una nell'altra dopo il riempimento. La scatola con coperchio stampato viene consegnata piatta, assemblata e poi unita a mano. Le scatole con coperchio sono spesso usate per imballare prodotti tessili di alta qualità, come magliette, camicie, cravatte o biancheria intima. Anche l'imballaggio tipico per i cioccolatini è quasi sempre costituito da scatole a cannocchiale, sebbene anche le scatole a cerniera siano spesso utilizzate per i prodotti alimentari. A differenza delle scatole telescopiche, il coperchio di una scatola a cerniera è collegato alla base. Come una cassapanca, la scatola incernierata si apre dall'alto. È possibile acquistare da noi una scatola a cerniera su misura.
 

3.1 Scatole scorrevoli in due pezzi

Un'altra variante delle scatole composte da due parti sono le cosiddette scatole scorrevoli in due pezzi. Tutti le riconoscono per esempio come scatole di fiammiferi. La scatola interna, l'inserto, è spinta nel coperchio esterno, la custodia. Le scatole scorrevoli in due pezzi sono spesso usate per regali, profumi, cosmetici, penne a sfera, coltelli, ampolle o fiammiferi.
 

3.2 Scatole a sacchetto

Beutelschachtel Automatikboden Steckboden
Una nobile variazione della classica scatola di cartone è la scatola a sacchetto disponibile in diversi design. Le scatole a sacchetto sono spesso usate come imballaggio per tè, caffè, spezie o erbe, ma sono anche ideali come confezione regalo, ad esempio per gioielli, dolciumi o come giveaway, e rendono il prodotto all'interno attraente. Con una finestra di visualizzazione perforata o dotate di una maniglia per il trasporto, il prodotto all’interno è presentato in modo ottimale. Una finitura speciale sulla scatola a sacchetto, ad esempio la verniciatura a dispersione o la goffratura a secco, può aumentare l'impatto pubblicitario e rendere il prodotto ancora più esclusivo e attraente.


Le scatole a sacchetto con fondo a scatto sono particolarmente stabili e resistenti allo strappo perché sono incollate. Questo le rende impermeabili e impedisce ai piccoli prodotti di scivolare attraverso. La scatola a sacchetto è un corpo rettangolare con lati appuntiti per formare la chiusura particolare. Dopo aver riempito fino alla cima a punta, la chiusura a triangolo viene semplicemente premuta e chiusa con la fessura prevista sul retro, inserendo la linguetta del coperchio. Anche la scatola a sacchetto con fondo a coda di rondine offre una chiusura ermetica, ma senza incollaggio. Quando la scatola viene eretta, i quattro lembi di chiusura si agganciano al fondo. Anche qui, la scatola può essere riempita rapidamente. Il vantaggio di questa variante è che può essere riempita anche dal basso.

 

3.3 Scatole per spedizioni

Deutsche Post manda i suoi saluti! In ogni negozio di pacchi si possono trovare scatole per spedizioni o scatole postali, preaffrancate e da sigillare con strisce adesive allegate. Le scatole postali robuste e stampate, fatte di cartone o di cartone ondulato, sono l'imballaggio per spedizioni per eccellenza e facilitano l'odierna attività di vendita per corrispondenza sempre più in espansione. Le scatole postali sono consegnate piatte per risparmiare spazio, e prima della spedizione viene piegata prima la base e poi il coperchio. Scatole particolarmente robuste si possono trovare in qualsiasi negozio di bricolage quando si deve completare un trasloco: scatole da trasloco in cartone ondulato multistrato.
 

3.4 Scatole esagonali

Le scatole personalizzate non sono disponibili solo in forma quadrata o rettangolare: le scatole esagonali sono un esempio di un formato alternativo. Confezioni di Duplo, olio d'oliva, bottiglie di bevande o altre merci rotonde possono essere imballate in modo sicuro ed efficace in queste scatole personalizzate. Per i prodotti pesanti, è particolarmente importante disporre i fondi delle scatole esagonali in modo che siano portanti e stabili e dotarli di punti adesivi.




 

4. Scatole personalizzate bianche

weiße Faltschachteln

Ogni colore un significato: il rosso rappresenta l'amore, il verde la speranza, il blu la lealtà, il giallo l'invidia e il bianco l'innocenza. I colori possono esprimere sentimenti e stimolarli essi stessi; hanno un effetto sul corpo e sull'anima. Le situazioni e lo stato d'animo possono quindi essere consapevolmente influenzati da essi. Scegli il colore giusto anche per le tue etichette! Intuitivamente, spesso cerchiamo il colore giusto, quindi è importante mantenere sia il tuo corporate design che il packaging dei tuoi prodotti nei colori in cui vuoi rappresentarti.


Weiß: Bianco: purezza, pulizia, ordine, perfezione, leggerezza...

Il bianco, in contrasto con il nero, è la somma di tutti i colori della luce. Fisicamente, quindi, il bianco non incarna il nulla ma il tutto. Possiamo definire il bianco come il colore più perfetto in quanto non ha nessun legame con il negativo; simboleggia: la Fede, la Luce, il Bene, l'Ideale, l'Inizio, il Nuovo, Neutralità, Scienza, Precisione, Verità, Prudenza, ...

Non tutto il bianco è uguale

Non tutto il cartone è uguale e non tutto il bianco è uguale: questo è dovuto principalmente al tipo di cartone che si sceglie. Per esempio, la superficie del cartone può essere liscia o ruvida. Un cartone liscio può essere stampato in modo ottimale con colori brillanti, mentre un cartone ruvido convince grazie alla sua sensazione speciale. Un'altra caratteristica della superficie è la sua lucentezza. Più lucida è la superficie, più alta è la riflessione della luce sulla superficie. Le superfici opache, invece, hanno una bassa riflessione. il peso base (grammatura, volume) della carta gioca un ruolo importante nella qualità e nell'aspetto. Una grammatura più alta di solito dà al cartone un aspetto di qualità superiore.

Anche il colore o la luminosità del cartone fanno una differenza significativa; ci sono diversi effetti quando si stampa. La stampa su un cartone bianco brillante crea un forte contrasto con l'immagine stampata, mentre un cartone bianco crema è più piacevole alla vista.

Per determinare il bianco di un cartone, ci sono vari standard e metodi di misurazione, tra cui i metodi DIN e ISO.

l tipo di cartone è descritto secondo la DIN 19303. Per un'etichettatura uniforme, c'è una designazione breve composta da due lettere e un numero, per esempio GC1.

La prima lettera indica la superficie (per esempio "G" per il rivestimento con pigmenti, "A" per il patinato cost-coated, "U" per il non rivestito...).

La seconda lettera indica le materie prime della qualità del cartone (ad esempio "C" per la pasta di legno, "D" duplex con dorso grigio, "Z" per la cellulosa chimica sbiancata...).

Infine, il numero indica il colore del rovescio (per esempio "1" per il bianco, "2" per il chiaro, "4" per il marrone...). Nota: per le materie prime riciclate, la cifra alla fine indica anche il peso.

Leggi di più qui sui materiali delle scatole di cartone e sul processo di fabbricazione, nonché sui tipi di scatole pieghevoli.

Cartone bianco standard

Il cartone bianco standard è disponibile da Labelprint24 in due versioni, da un lato il tipo GC1 e GC2 e dall'altro come cartoncino riciclato GD2 in diverse grammature. Il cartone bianco standard è particolarmente adatto per i prodotti alimentari, per i giocattoli o per l'industria farmaceutica ecc.

GC1: il nostro cartone standard bianco GC1 è un cartone con una superficie rivestita di pigmenti che consiste in pasta di legno con un lato posteriore bianco. La sensazione di questa tavola è caratterizzata da una parte anteriore liscia e una parte posteriore leggermente ruvida. Inoltre, la scheda GC1 è resistente alla flessione.

GC2: il nostro cartone standard bianco GC2, invece, è un cartoncino con una superficie rivestita di pigmenti, composto da pasta di legno con un retro di colore chiaro. La tavola GC2 ha una parte anteriore liscia e una parte posteriore ruvida.

Cartone riciclato

GD2: il nostro cartone riciclato GD2 è un cartone con una superficie rivestita di pigmenti, fatto di pasta di legno riciclata con un retro grigio e un volume di 1,3 cm³/g - 1,45 cm³/g.

Cartone bianco patinato

Labelprint24 ti offre il cartone bianco brillante come il cartone di cellulosa GZ e il cartone al cromosolfato in diverse grammature. Come il cartone bianco standard, il cartone bianco patinato può essere utilizzato quasi ovunque.

Cartone di cellulosa bianco patinato GZ

GZ: il nostro cartone di cellulosa sbiancato GZ è rivestito due volte su entrambi i lati. Il fronte e il retro sono di un bianco brillante su entrambi i lati e molto lisci. Inoltre, il nostro cartone di cellulosa GZ è molto resistente alla piegatura e allo strappo.

Cartone in cromosolfato

Il nostro cartone al cromosolfato è completamente sbiancato e con un doppio rivestimento bianco su entrambi i lati. Anche i suoi lati anteriore e posteriore sono lisci. Inoltre, è anche una delle tavole che hanno un'alta resistenza allo strappo.

Ecco una panoramica dei diversi gradi di bianchezza (da sinistra a destra):

  • Cartone bianco standard - cartone cromato GC1
  • Cartone bianco standard - cartone cromato GC2
  • Cartone bianco standard - Cartone riciclato GD2, retro grigio chiaro
  • Lavagna bianca brillante - GZ, cartone di cellulosa
  • Lavagna bianca luminosa - Lavagna cromosolfato, Invercote Creato

GC1 ChromokartonGC2 ChromokartonGD2 Recyclingkarton
GZ, hochweißer ZellstoffkartonChromosulfatkarton, Invercote Creato
 

Possibili applicazioni

Non tutto il bianco è uguale e non tutto il cartone è uguale - te lo abbiamo provato poco fa. Ci sono differenze significative nelle proprietà della superficie, nel colore e nella luminosità, nell'aptica e nella grammatura. Naturalmente, questa varietà di cartone può essere utilizzata ovunque se il prodotto da imballare lo permette.

Sia come scatola da regalo in bianco, come imballaggio di prodotti o semplicemente come materiale da imballaggio - le scatole di cartone bianche possono essere utilizzate in molti modi. Con le scatole bianche, oggetti piccoli o sciolti come viti o chiodi possono essere conservati in modo sicuro o oggetti come cavi e accessori coordinati come adattatori, possono essere imballati insieme in modo adeguato. Ma la confezione bianca è ideale anche per l'uso quotidiano in ufficio; grazie alla loro superficie bianca e uniforme, infatti, possono essere facilmente etichettati e sono ideali per conservare o organizzare.

Allontanandosi dall'essere solo una "scatola bianca", le scatole di cartone in bianco sono molto popolari come imballaggio esterno per cosmetici e prodotti di cura, perché il bianco trasmette una sensazione di purezza e pulizia. Gioielli di valore come orologi, collane o anelli sono anche regali popolari confezionati in una scatola regalo bianca, insieme a una finitura speciale come la goffratura in oro, argento o rame e una superficie liscia o opaca.

La scatola di cartone bianco può anche essere usata come imballaggio esterno per tazze, tazze o regali promozionali come campioni.

La scatola bianca pieghevole è disponibile in diverse varianti. La variante più comunemente usata è la scatola astuccio lineari, molto comune nell'industria cosmetica. Ma anche le varianti con fondo a coda di rondine o fondo a scatto hanno diversi vantaggi. Dai un'occhiata alle nostre varianti di scatole personalizzate. Se hai domande sulla nostra varietà di materiali, non esitare a contattarci. Basta contattare il nostro team di supporto via e-mail o telefono.


5. Formati standard - determinare la dimensione corretta per i cartoni

Un cartone è sempre composto dalle dimensioni lunghezza, larghezza e altezza, che sono necessarie per la misurazione e sono sempre date in questo ordine; per esempio: lunghezza 155 mm x larghezza 110 mm x altezza 29 mm.
Le dimensioni sono determinate come segue:

  • la lunghezza (L) descrive il lato lungo della scatola aperta,
  • la larghezza (B) descrive il lato corto della scatola aperta,
  • l'altezza (H) descrive il bordo interno dall'apertura della scatola al fondo.


Le dimensioni delle scatole di cartone ondulato sono sempre date come dimensione interna (da piega a piega) e nell'unità mm, salvo diversa descrizione.
Faltschachtelmaße


Scatole formato DIN

Le scatole di formato DIN più comuni sono disponibili nei formati A3, A4, A5, A6 e A7.


Panoramica dell'imballaggio DIN

Formato DIN A Materiale stampato, vario
Formato DIN C Buste adatte principalmente ai formati DIN A
Formato DIN B Più grande e adatto per la spedizione di formati DIN C
 
DIN Maße mm DIN Maße mm DIN Maße mm
A0 841 × 1189 B0 1000 × 1414 C0 917 × 1297
A1 594 x 841 B1 707 × 1000 C1 648 × 917
A2 420 x 594 B2 500 × 707 C2 458 × 648
A3 297 x 420 B3 353 × 500 C3 324 × 458
A4 210 x 297 B4 250 × 353 C4 229 × 324
A5 148 x 210 B5 176 × 250 C5 162 × 229
A6 105 x 148 B6 125 × 176 C6 114 × 162
A7 74 x 105 B7 88 × 125 C7 81 × 114
A8 52 x 74 B8 62 × 88 C8 57 × 81
A9 37 x 52 B9 44 × 62 C9 40 × 57
A10 26 x 37 B10 31 × 44 C10 28 × 40

DIN Formate

 
Da Labelprint24 puoi acquistare la tua scatola personalizzata di cui puoi calcolare le dimensioni al 100% liberamente. Usa il nostro calcolatore per questo. Siamo a tua disposizione per desideri ed esigenze speciali.

 



Scopri anche
 

Altre foto

4.8/5 Testimonianze dei clienti: 718