Continui problemi con i dpi nelle immagini?

In una settimana la vostra mostra inizierà e la brochure con le immagini appena progettate ha davvero un bell'aspetto sullo schermo. Ora inviate rapidamente i dati di stampa alla tipografia online per poter distribuire il materiale pubblicitario in tempo per l'inizio della fiera. Ma poi arriva un'e-mail:
 

"Gentile cliente, purtroppo i suoi dati di stampa non possono essere utilizzati, la risoluzione delle immagini e dei grafici dovrebbe essere sempre di almeno 300 dpi".
 

Tutti i campanelli d'allarme cominciano a suonare. Cosa è andato storto?
 

Anche gli esperti di etichette adesive ed etichette a libretto di Labelprint24 sono consapevoli di tali problemi. Vogliamo aiutare e in futuro far sempre più luce in merito ai requisiti dei dati di stampa.
 

Quanti dpi sono necessari per la stampa?

Hier sieht man die erforderliche Auflösung von 300 dpi exemplarisch dargestellt.



Le immagini di Internet hanno spesso una scarsa risoluzione.

 

Il tuo prodotto di stampa andrebbe creato con 300 dpi fin dall’inizio, ma solo se si tratta di un’immagine.
Se si crea il file di stampa da un programma di impaginazione come Adobe Indesign, la grafica o i caratteri non sono fatti di pixel ma di vettori, che si possono ingrandire a piacere senza perdita di qualità. Tuttavia, se create il vostro layout con un programma di editing delle immagini come Photoshop, il file di stampa sarà sempre composto da pixel. In questo caso, la massima risoluzione possibile di immagini, grafica e caratteri è un must.





 


Perché il numero di dpi è così importante per la stampa?

Come regola generale, più alta è la risoluzione del sistema di stampa, più dettagli possono essere visualizzati. Per la stampa offset o digitale di alta qualità, un file di stampa con un'alta risoluzione (dpi) porta immensi vantaggi in merito a qualità. Un'immagine di stampa molto fine proveniente dalla macchina da stampa non serve a nulla se il file di stampa non contiene le informazioni dell’immagine necessarie. Se il file di stampa di un'etichetta libretto ha una risoluzione troppo bassa, l'immagine di stampa apparirà alla fine pixelata. Un esempio tipico si ottiene quando si cerca di stampare un'immagine da Internet con una risoluzione di 72 dpi: se questa immagine stampata contiene dei caratteri, questi appariranno frastagliati, a malapena leggibili e di piccole dimensioni.
 

Definizione dpi:

Il termine dpi sta per “dots per inch” ovvero punti per pollice che, nel linguaggio comune, si riferisce alla risoluzione di un file di stampa. Nel processo di stampa, l'immagine viene convertita in piccoli punti, cioè retinata. Questa proiezione è difficilmente visibile all'osservatore casuale. La precisione di questo raster di stampa (fondamentalmente la densità dei punti) è data in linee per pollice e può essere abbreviata in lpi.

Scopri la nostra gamma completa di etichette.
Qui troverete tutti i comuni requisiti di controllo dei dati di stampa.

 

Potrebbero interessarti anche:


Checklist per un trasloco senza stress

"Traslocare senza stress" può sembrare quasi impossibile, ma è del tutto fattibile. Con un buon mix di pianificazione, struttura e materiali giusti, qualsiasi trasloco può essere gestito.
 
   

Stamperia digitale 4.0

La strategia "Industria 4.0" mira a fondere Internet e le nuove tecnologie informatiche con le tecnologie di produzione come la robotica e l'automazione per ridurre i costi, risparmiare tempo e abilitare nuovi prodotti e servizi.
   

Imballaggio su misura

Si tratta di imballaggi fabbricati individualmente come scatole pieghevoli, cartoni di spedizione o tubi. L'adattamento individuale alle dimensioni, al peso e alla natura delle merci imballate può far risparmiare spazio e denaro.
   
4.8/5 Testimonianze dei clienti: 601

I cookies facilitano l´elaborazione della nostra offerta. Decidendo di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Maggiori informazioni