1000 etichette a partire da 49 € - Trasporto incluso! ordina adesso

Etichette chimiche

Le etichette chimiche vengono utilizzate per identificare vari prodotti e contenitori in un ambiente industriale. Le etichette per l'industria chimica devono fornire informazioni complete e soddisfare requisiti diversi a seconda del loro uso e classificazione.

Etichette chimiche su misura: ordina online

  • La migliore qualità a un prezzo conveniente
  • Pellicola in vari materiali (PE, PP, PVC, PET)
  • Tutti i prodotti sono calcolabili online

  • Tempi di produzione dai 2 giorni in su
  • Ampia scelta di materiali
  • Formati personalizzabili al 100% per tutti i prodotti
  • Finiture: goffratura a caldo, laminato, triangoli di segnalazione

Scegli il tipo di prodotto

I prodotti chimici che vengono riempiti in taniche, bottiglie, fusti o altri contenitori dall'industria chimica devono essere etichettati con una grande etichetta chimica prima di iniziare il loro viaggio verso il cliente finale. Le etichette per l'industria chimica e i suoi numerosi prodotti devono fornire informazioni complete e soddisfare requisiti diversi a seconda dell'uso e della classificazione.

Saremo lieti di consigliarti il tuo prodotto per telefono o di accettare la tua richiesta via e-mail a info@labelprint24.com.

La nostra linea di prodotti di alta qualità di etichette chimiche prodotte individualmente include etichette quali etichette in bobina e fogli di etichette per ogni applicazione. Inoltre, come produttore di imballaggi e di etichette, offriamo anche etichette a piú strati (etichette multistrato ed etichette multipagina) anche queste calcolabili online sul nostro sito web.  

Indice dei collegamenti - apri
 

 

ETICHETTE CHIMICHE - I REQUISITI

I requisiti per l'etichettatura dei prodotti nell'industria chimica sono estremamente diversi e sono soggetti ai più severi regolamenti legali. I regolamenti GHS/CLP richiedono che le sostanze chimiche siano etichettate secondo linee guida uniformi a livello globale. A seconda del processo operativo e dello stoccaggio della merce dopo l'etichettatura, sono quindi necessari diversi livelli di resistenza. Le etichette chimiche devono aderire saldamente a un'ampia varietà di contenitori e superfici, come vetro, metallo, plastica, gomma, legno e carta, o devono essere rimovibili senza lasciare residui. Inoltre, a seconda dell'uso previsto, queste etichette richiedono diversi gradi di resistenza alle influenze esterne come attrito, prodotti chimici (acidi, alcali, solventi), acqua salata, grassi e oli, lubrificanti, liquidi per freni, ecc… .

Etichette chimiche in PVC, PP e PE

Più pesante è lo stress, più adatto è il materiale delle etichette in PVC. Questo materiale ha delle resistenze relativamente alte, è resistente alle intemperie, molto resistente al caldo e al freddo, resistente all'invecchiamento e resiste anche alla luce diretta del sole (stabilità agli UV) per un periodo di tempo più lungo. Di conseguenza, è la prima scelta per i prodotti conservati all'aperto per lunghi periodi di tempo e in presenza di vento e intemperie. Ma anche le etichette PP in polipropilene e le etichette PE in polietilene soddisfano molte esigenze individuali dei clienti.

L'applicazione determina l'etichetta

Produciamo le etichette chimiche esattamente per l'applicazione che hai in mente: resistenti ai raggi UV, all'acqua di mare o alle sostanze chimiche. Abbiamo un'ampia selezione di etichette per la marcatura di contenitori chimici e imballaggi farmaceutici. Le etichette sono fatte di una pellicola di alta qualità e sono disponibili in varie dimensioni su rotoli o fogli. Le nostre etichette chimiche possono essere utilizzate a temperature da -40°C a +120°C, a seconda delle esigenze del cliente. Insieme al cliente, i nostri specialisti di etichette sviluppano la soluzione di etichettatura ottimale, selezionano il materiale di etichetta adatto (PVC, PE, PET, e se necessario carta) e il processo di stampa migliore. Anche la combinazione di diversi processi di stampa come la stampa flessografica, digitale e offset è possibile senza problemi. La goffratura a caldo e a freddo può essere realizzata su richiesta del cliente. Anche il riempimento a caldo delle etichette è fattibile.

Etichette chimiche digitali - personalizzazione

Per assicurare un'identificazione completa nella produzione, spedizione, stoccaggio o presso l'utente, i codici a barre o la numerazione sequenziale possono essere stampati sulle nostre macchine per la stampa digitale di etichette. C'è anche la possibilità di fornire etichette con Braille tattile o etichette parziali perforabili, come spesso richiesto nel settore dei laboratori o nelle cliniche. Le nostre etichette chimiche possono essere ordinate con un'impronta su richiesta del cliente o per la stampa in loco e sono adatte a tutte le comuni stampanti laser a trasferimento e a colori. Come puoi vedere, la bellezza non è necessariamente ciò che conta quando si tratta di etichette chimiche, ma considereremo anche il design un elemento importante per le tue etichette!

Conversione alle etichette chimiche conformi al GHS

Come specialisti in etichette chimiche di alta qualità, vorremmo darti qualche altro consiglio per aiutarti a passare alle etichette chimiche conformi al GHS:

  • Invece di attaccare sopra le vecchie etichette chimiche, comprare nuove etichette chimiche con i simboli GHS è una buona e più conveniente opzione.
  • Non c'è bisogno di rietichettare le sostanze che non sono pericolose.
  • Tutte le sostanze pericolose, comprese i tuoi imbottigliamenti, devono essere etichettati secondo il GHS.
  • Le uniche eccezioni sono i contenitori di uso quotidiano, cioè quelli forniti per il consumo in un giorno.
  • L'etichettatura secondo il GHS dovrebbe includere almeno il nome della sostanza, la parola di segnalazione "Cautela" o "Pericolo", i pittogrammi di pericolo, le frasi H e P come numeri e il codice a barre CLAKS.
  • CLAKS è il software per la gestione delle sostanze pericolose e dei prodotti chimici.
  • I pittogrammi di pericolo sono validi solo con una cornice rossa.
  • Per una migliore leggibilità, è bene utilizzare il formato più grande dell'etichetta che si adatta ad ogni contenitore.


ETICHETTE PER MATERIALI PERICOLOSI - ETICHETTE GHS

Chemieetiketten für Gefahrenstoffe

Niente stress con GHS

Il 1° giugno 2015 è scaduto l'ultimo periodo di transizione per la "vecchia" etichettatura arancione delle sostanze pericolose sulle etichette chimiche. Ora non ci sono più eccezioni nemmeno per le "miscele", perché per tutti i produttori, imballatori, distributori e spedizionieri è permessa solo l'etichettatura delle sostanze pericolose con etichette chimiche conformi al GHS. L'etichettatura GHS (Globally Harmonised System of Classification and Labelling of Chemicals) ha finalmente sostituito dopo 42 anni il precedente sistema europeo di classificazione ed etichettatura delle sostanze chimiche. Dall'inizio di giugno 2015, questo regolamento, la cui validità comprende anche le etichette chimiche, è pienamente in vigore.L'etichettatura GHS è figlia del cosiddetto vertice di Rio del 1992 ("Libro viola"), la prima grande conferenza internazionale per discutere le questioni ambientali in un quadro globale. Attraverso un metodo di classificazione valido a livello globale con pittogrammi di pericolo e testi informativi uniformi, i pericoli per la salute umana e l'ambiente nella produzione, nel trasporto e nell'uso di sostanze chimiche o pericolose vogliono essere ridotti al minimo in tutto il mondo.


Le etichette GHS uniformi sono obbligatorie

L'introduzione dei simboli GHS per le etichette delle merci pericolose è una sfida speciale per tutte le parti coinvolte, perché l'etichettatura di bottiglie, cartucce, lattine o taniche con etichette GHS e con simboli GHS dovrebbe portare a una standardizzazione nel commercio internazionale di prodotti chimici. Per far funzionare questo, i materiali di imballaggio come le etichette chimiche giocano un ruolo centrale. È quindi ancora più importante che gli stampatori di etichette come labelprint24 siano pienamente consapevoli di questi regolamenti e forniscano ai loro clienti soluzioni perfette di etichette on-demand. Per esempio, il materiale delle etichette GHS deve essere estremamente resistente ai raggi UV e agli agenti atmosferici, resistente all'abrasione, agli agenti chimici e ai solventi, e avere una lunga durata.

Come devono essere le etichette GHS?

Le etichette di sostanze pericolose secondo il GHS sono anche chiamate etichette GHS o etichette di merci pericolose. In questo articolo troverai informazioni su come un'etichetta GHS, come forma speciale di etichetta chimica, deve apparire in conformità con i regolamenti. Solo in questa forma puoi etichettare le sostanze chimiche e le loro miscele come etichette di pericolo come richiesto dalla legge in conformità con il regolamento GHS/CLP. Le etichette di pericolo forniscono al rispettivo distributore, rivenditore o utente le informazioni sui pericoli posti da una particolare sostanza pericolosa tramite pittogrammi di pericolo GHS, parole di segnalazione, frasi H e P e caratteristiche di pericolo. Il design delle etichette delle sostanze pericolose deve tenere conto del fatto che i pittogrammi di pericolo GHS sono chiaramente visualizzati sulle etichette delle merci pericolose o sulle etichette GHS. Si prescrive che ogni pittogramma di pericolo deve occupare almeno un quindicesimo della superficie dell'etichetta delle merci pericolose. L'area minima del pittogramma di pericolo deve essere di 1 cm².

Se diversi pittogrammi di pericolo GHS sono necessari su un'etichetta di merci pericolose, allora si applica una regola di classificazione (articolo 26 del regolamento GHS/CLP) per ridurre il numero di simboli sulle etichette GHS.

Informazioni obbligatorie secondo il regolamento CLP/GHS 2015

Le seguenti informazioni sulle etichette delle merci pericolose sono obbligatorie secondo il regolamento CLP/GHS 2015:

  • Nome, indirizzo e numero di telefono del fornitore del prodotto chimico
  • Quantità nominale della sostanza pericolosa nell'imballaggio, se non altrimenti specificato
  • Identificatori di prodotto
  • Pittogramma di pericolo CLP/GHS
  • Parola segnale
  • Dichiarazioni di pericolo
  • Informazioni sulla sicurezza
  • Informazioni supplementari


Tuttavia, non tutti gli elementi di etichettatura devono essere sempre presenti sulle etichette GHS. La selezione degli elementi di etichettatura sulle etichette delle sostanze pericolose è determinata dai risultati della classificazione. Le disposizioni dettagliate sull'etichettatura e le esenzioni si trovano nell'allegato I n. 1.2 e 1.3, nell'allegato II e nell'allegato III del regolamento CLP/GHS 2015.

Requisiti formali per le etichette GHS

Oltre a queste informazioni obbligatorie, ci sono anche altri requisiti formali per le nuove etichette GHS:

  • Le etichette devono essere saldamente incollate alle superfici dell'imballaggio o stampate direttamente sull'imballaggio.
  • Le etichette GHS devono essere leggibili orizzontalmente.
  • Le informazioni richieste sui prodotti chimici devono essere chiaramente leggibili e non sfocate.
  • Le sostanze sono etichettate nella lingua ufficiale dello Stato membro dell'UE in cui devono essere utilizzate - o in più lingue, purché la leggibilità non sia compromessa.


Applicazione delle parole segnale CLP/GHS

Secondo il regolamento CLP/GHS 2015, ci sono due parole segnale: Pericolo e Attenzione. Le parole segnale forniscono informazioni sul grado relativo di pericolo. Le persone che maneggiano questa sostanza o miscela devono essere informate di un pericolo.
 
La parola di segnalazione "Pericolo" descrive i pericoli gravi.
La parola di segnalazione "Attenzione" è usata per il pericolo minore.
 
In qualità di stampatori di etichette competenti e professionali, noi di labelprint24 ti forniamo nuove etichette chimiche come le etichette per merci pericolose o le etichette GHS con tutti i simboli e i testi necessari secondo le tue specifiche individuali come etichette in bobina o in fogli. Possiamo fornirti istruzioni per l'uso, istruzioni di dosaggio, etichette chimiche multilingue o etichette industriali come etichette multipagina o etichette multistrato con tempi di consegna brevi.


Aggiornamento: Sviluppo - Problemi con l'attuazione pratica delle etichette GHS

Aggiornamento dal 14.10.2015
– Nuove informazioni sull'implementazione delle etichette GHS conformi agli standard
– Incontro intensivo di Fresenius con gli esperti dell'Agenzia europea delle sostanze chimiche (ECHA)

GHS Verordnung - Symbole

Problemi di spazio sulle etichette dei prodotti chimici: il regolamento CLP/GHS, il nuovo sistema di classificazione ed etichettatura delle sostanze chimiche pericolose nell'Unione Europea, entrato in vigore il 1° giugno 2015 senza ulteriori periodi transitori, sta causando non pochi mal di testa a produttori e consumatori.
 
A causa dei nuovi regolamenti di etichettatura, i produttori e i fabbricanti di etichette si trovano di fronte a problemi di spazio sulle etichette chimiche e sulle etichette GHS. Per rispettare il regolamento CLP, molte più informazioni di prima devono essere messe sui prodotti chimici. Aumentare semplicemente la superficie dell'imballaggio del prodotto per creare più spazio per l'etichetta GHS non è una soluzione ottimale, poiché l'imballaggio non deve aumentare di dimensioni per ragioni di bassi costi di produzione, trasporto e stoccaggio.Gli esperti dell'Agenzia europea delle sostanze chimiche (ECHA) hanno recentemente commentato questo problema alla prima conferenza intensiva Fresenius.
 
La loro risposta a questo problema è:
Se non tutti gli elementi richiesti dal CLP, per esempio pittogrammi di pericolo, parole di segnalazione, informazioni in diverse lingue, possono essere messi su un'etichetta chimica, sono permesse forme alternative di etichettatura. Attualmente, si sta discutendo su quante lingue dovrebbero essere messe su un'etichetta chimica pieghevole. In ogni caso, le informazioni sulle etichette chimiche devono essere chiare, facili da leggere e facili da trovare. Con diverse lingue su un'etichetta, sarebbe importante trovare un equilibrio tra le dimensioni di un'etichetta per merci pericolose, il numero di elementi di etichettatura e le dimensioni dei caratteri.
 
Se l'etichettatura TDG (etichettatura del fornitore) non è necessaria, l'imballaggio esterno di una miscela può essere utilizzato in alternativa per etichettare gli elementi CLP.
 
Anche altre questioni dovrebbero essere risolte:
Non è regolamentato come procedere se l'imballaggio esterno contiene prodotti diversi. Secondo l'ECHA, questo riguarda, tra l'altro, il ruolo dell'imballaggio esterno sotto il CLP, la denominazione sulle etichette chimiche per i prodotti che sono anche soggetti a leggi diverse dal CLP, o l'uso dell'avviso di sicurezza P501 (smaltimento del contenuto e del contenitore) per i prodotti destinati al grande pubblico.

Un aggiornamento sarà pubblicato qui sul blog in caso di nuovi sviluppi.

 
 

ETICHETTE CHIMICHE PER MERCI PERICOLOSE E SOSTANZE PERICOLOSE

QUALI ETICHETTE PER MERCI PERICOLOSE/ETICHETTE GHS ESISTONO?

GHS01: per sostanze/miscele esplosive e articoli contenenti esplosivi.
GHS02: per gas, aerosol, liquidi o solidi infiammabili.
GHS03: per gas, liquidi o solidi infiammabili (ossidanti).
GHS04: per i gas sotto pressione.
GHS05: per sostanze e miscele corrosive per i metalli, corrosive per la pelle e/o gravemente dannose per gli occhi.
GHS06: per sostanze e miscele acutamente tossiche.
GHS07: per sostanze e miscele irritanti per la pelle, gli occhi o le vie respiratorie.
GHS08: per sostanze e miscele cancerogene o sensibilizzanti per le vie respiratorie.
GHS09: per sostanze e miscele che mettono in pericolo acutamente o cronicamente l'ambiente acquatico.

Etichette per merci pericolose / adesivi per merci pericolose / cartelli per merci pericolose

GHS Gefahrensymbol und Nummeriertes Gefahrgutschild

Simbolo di pericolo GHS + etichetta numerata delle merci pericolose

Etichette per merci pericolose

Gefahrgutkennzeichung Symbole 2

Etichette per merci pericolose - Simboli

Quando le etichette sono in evidenza, si richiede la massima cautela e un'attenta manipolazione del contenuto etichettato. I vistosi adesivi a forma di diamante per le merci pericolose, le etichette per le merci pericolose e i segnali diventano obbligatori ogni volta che le sostanze o le merci pericolose devono essere trasportate sulle strade pubbliche. Le etichette per le merci pericolose sono apposte sui contenitori di trasporto, sugli imballaggi e come segnale di merci pericolose sul mezzo di trasporto stesso. L'obbligo di etichettare con le etichette delle merci pericolose esiste da sempre, indipendentemente dal fatto che le sostanze pericolose come i liquidi infiammabili, i veleni delle piante, le munizioni o i gas altamente esplosivi debbano essere trasportati con un camion su strada, con un treno merci, per mare o per via aerea.

Quali sostanze sono pericolose: le leggi

In Germania, l'ordinanza sulle sostanze pericolose (GefStoffV) regola dal 1° dicembre 2010 quali sostanze devono essere classificate come pericolose e come devono essere eseguiti l'etichettatura e l'imballaggio sicuri. Secondo il § 3 dell'ordinanza sulle sostanze pericolose, le sostanze pericolose sono sostanze, preparati e prodotti che hanno determinate proprietà fisiche o chimiche:

  • estremamente infiammabile
  • tossico
  • corrosivo
  • cancerogeno

per citare solo le proprietà più pericolose che richiedono l'etichettatura. Il GefStoffV è una parte importante della legge sui prodotti chimici (ChemG). La ChemG recepisce molte importanti direttive europee nel diritto nazionale tedesco.

Come si riconoscono le etichette di merci pericolose/etichette GHS?

Le etichette per le merci pericolose corrispondenti alla rispettiva sostanza pericolosa sono chiaramente riconoscibili grazie al loro design dai colori accattivanti e alla forma quadrata e appuntita e devono essere attaccate all'imballaggio della sostanza pericolosa in un luogo conciso e ben visibile. Sulla superficie delle etichette delle merci pericolose c'è un simbolo di pericolo specifico (pittogramma), un codice numericoe (se necessario) una scritta. Questi motivi stanno per il rispettivo tipo di pericolo e la classe di sostanza pericolosa definita nella legge.
 

Classificazione delle sostanze pericolose

Sono definite un totale di nove diverse classi di sostanze pericolose, che a loro volta sono divise in diverse categorie in base alle proprietà e descrivono le merci pericolose trasportate come segue:

  • esplosivo
  • gassoso
  • infiammabile
  • tossico
  • corrosivo
  • radioattivo



Gefahrstoffklasse 1 Etikett - Explosive Stoffe

Le etichette di merci pericolose della classe 1 identificano le sostanze esplosive e gli oggetti contenenti esplosivi. Si tratta, per esempio, di sostanze che sono in grado di esplodere in massa, hanno il rischio di scheggiare, esplodere o lanciare frammenti, o possono incendiarsi.

Gefahrstoffklasse 2 Symbolik

Le etichette per merci pericolose secondo la classe 2 identificano i gas infiammabili o tossici e le sostanze non infiammabili e non tossiche ma esplosive. Questo indica pericoli come asfissia, esplosione, avvelenamento o danni alle vie respiratorie.

      Gefahrstoffklasse 3 Symbol

Le etichette delle merci pericolose secondo la classe 3 dichiarano le sostanze tossiche e corrosive e le sostanze che hanno un basso punto di infiammabilità, ma anche i pesticidi che sono usati per la disinfestazione.
 

Gefahrstoffklasse 4 Symbol

Le etichette delle merci pericolose secondo la classe 4 dichiarano le sostanze infiammabili e spontaneamente combustibili, nonché le sostanze che formano gas infiammabili a contatto con l'acqua. Questo crea dei pericoli come i gas tossici del fuoco o le reazioni violente quando si usa l'acqua.
 
   Gefahrstoffklasse 5 Symbol

Le etichette delle merci pericolose secondo la classe 5 dichiarano le sostanze che possono causare un incendio o promuovere un incendio di altre sostanze. Le etichette richiamano quindi l'attenzione su pericoli come fiamme improvvise, deflagrazioni e vapori tossici e corrosivi.

 
Gefahrstoffklasse 6 Symbol

Pericoli come incendi tossici e gas di incendio, nonché il rischio di diffusione di virus e batteri attraverso l'acqua di spegnimento sono indicati dalle etichette delle merci pericolose di classe 6.
 
Gefahrstoffklasse 7 Symbol

I pericoli di radiazioni radioattive di varia intensità sono indicati da etichette di merci pericolose della classe 7.
 
    Gefahrstoffklasse 8 Symbol

La classe 8 di sostanze pericolose include sostanze che potrebbero corrodere chimicamente la pelle o le membrane mucose al contatto, così come sostanze che potrebbero causare danni ad altre merci se rilasciate. Esempi sono l'acido solforico o la soda caustica.
 
   Gefahrstoffklasse 9 Symbol

La classe 9 di sostanze pericolose comprende tutte le sostanze che non devono essere classificate nelle classi precedenti ma che possono presentare un pericolo durante il trasporto. Esempi sono l'amianto o le batterie al litio.
Oltre ai pittogrammi, ci sono numeri unici sulle etichette delle merci pericolose per designare le classi di merci pericolose. In caso di danno da trasporto o di incidente, questo numero fornisce informazioni chiare sulle merci pericolose, la classe delle merci pericolose e il pericolo che possono rappresentare. Questo permette ai servizi di emergenza come i vigili del fuoco o il THW di avviare più rapidamente le misure appropriate.


Proprietà ottimali delle etichette per le merci pericolose

Le etichette per le merci pericolose hanno due caratteristiche essenziali: devono essere ben visibili e permettere un'etichettatura permanente e duratura. Oltre alla forma del diamante, la visibilità è assicurata da un lato dal motivo cromatico stampato con colori di segnalazione e strisce rosse e gialle e dall'altro lato dal simbolismo del pittogramma: un teschio appoggiato su ossa incrociate, una bomba che esplode o un pesce che galleggia sulla superficie dell'acqua con la pancia all'insù.

Perché la resistenza all'acqua di mare è così importante

Molte merci pericolose devono anche essere approvate secondo il British Standard BS 5609. Soddisfare questo requisito significa che le etichette di merci pericolose non stampate possono essere conservate in acqua di mare per 3 mesi senza il rischio che si stacchino dal substrato apposto. Solo i contenitori e i barili con etichette di merci pericolose resistenti all'acqua di mare possono essere trasportati via mare senza problemi. Quanto può essere aggressiva l'acqua di mare si può vedere, per esempio, sullo scafo di una vecchia nave marcia. L'importanza di questa proprietà è dimostrata dal fatto che gran parte del traffico di merci che esiste sulla terra in container o fusti BULK si svolge su grandi navi cargo o navi container.
 
 

QUALI TIPI DI ETICHETTE PER MERCI PERICOLOSE ESISTONO?

DIVERSI TIPI DI ETICHETTE PER MERCI PERICOLOSE

Il materiale delle etichette delle merci pericolose

L'interazione tra il frontale e l'adesivo è decisiva per la qualità e la durata delle etichette per merci pericolose. Noi di labelprint24 utilizziamo solo adesivi permanenti UV acrilici e a dispersione con un'elevata adesività iniziale, che aderiscono bene e in modo sicuro alle superfici di contenitori in metallo e plastica e ai fusti in acciaio. Le proprietà adesive di queste etichette non possono essere influenzate da liquidi, grasso, olio, soda, solventi o acidi.

Etichette per merci pericolose in carta per etichette

Nel caso delle etichette di carta il grado di durabilità desiderato dalla richiesta di trasporto è decisivo per l'uso del frontale appropriato. La carta per etichette è economica e facile da stampare; si usa per le etichette autoadesive per merci pericolose quando è sufficiente una marcatura temporanea di cartone, cartoncino e carta. La carta per etichette non dura molto a lungo, non è resistente ai raggi UV, e senza laminazione aggiuntiva il motivo della stampa sbiadisce nel tempo a causa dell'esposizione alla luce del sole. Le etichette per merci pericolose in carta hanno un'alta resistenza finale e sono resistenti alle temperature da -5 a +80°C. Possono essere stampate in tutti i colori e sono disponibili in bobina o in fogli.
 

Etichette per merci pericolose in pellicola (film)

Le etichette per merci pericolose in pellicola con un adesivo permanente si usano per gli imballaggi esterni in metallo o plastica, che le compagnie di navigazione o gli spedizionieri usano più spesso per il trasporto all'aperto. Molti tipi di film sono usati come materiale di base.

Per lo più vengono utilizzati i seguenti film plastici:

  • Film in PVC (film di cloruro di polivinile)
  • Film PP (film di polipropilene)
  • Pellicola PET (film di polietilene tereftalato)
  • Film PE (film di polietilene)


Rispetto alla carta per etichette, i film di plastica per etichette hanno il vantaggio di essere repellenti allo sporco, resistenti al freddo e al calore, resistenti all'acqua di mare e resistenti ad alcuni prodotti chimici. A seconda del tipo di pellicola, anche i raggi UV o le temperature estreme non possono danneggiare le etichette in pellicola.

Etichette per merci pericolose in altri materiali plastici

Per il trasporto di merci pericolose su camion, autocisterne, cisterne smontabili o container, è anche possibile utilizzare etichette di plastica individuali in PVC con uno spessore di materiale da 1 a 2 mm come etichette di merci pericolose. Queste etichette sono estremamente durevoli, resistenti alle temperature e all'acqua, agli alcali, agli acidi deboli e all'olio. Se dovesse verificarsi un incendio durante il trasporto, i segni di plastica si infiammano solo con grande difficoltà e ad alte temperature.

Etichette per merci pericolose in alluminio composito

Se hai bisogno di segnali di merci pericolose per il trasporto che siano ancora più stabili e durevoli dei segnali di plastica e che non siano affatto infiammabili, puoi usare i segnali di merci pericolose in alluminio. Questi cartelli di circa 2 mm di spessore sono fissati saldamente a veicoli, serbatoi o contenitori. Le etichette per merci pericolose in alluminio composito consistono in un nucleo di plastica dura e uno strato di alluminio infrangibile all'esterno. I cartelli di plastica o di alluminio possono essere attaccati a un mezzo di trasporto o a un imballaggio di trasporto in vari modi. Sono incollati, avvitati o fissati in speciali cornici intercambiabili.

Se vuoi saperne di più sulle etichette chimiche di labelprint24, saremo lieti di consigliarti telefonicamente o di rispondere alla tua richiesta via e-mail a info@labelprint24.com.

4.8/5 Testimonianze dei clienti: 635

I cookies facilitano l´elaborazione della nostra offerta. Decidendo di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Maggiori informazioni