1000 etichette a partire da 49 € - Trasporto incluso! ordina adesso

Etichette a più strati

Le etichette a più strati sono perfette per risparmiare spazio. Le etichette di questo tipo vengono utilizzate in particolare per fornire informazioni complete o multilingue ai consumatori, o per prodotti sensibili che non consentono l'inserimento di un foglietto illustrativo nella confezione.

Etichette a più strati su misura: ordina online

  • La migliore qualità a un prezzo conveniente
  • Carta e pellicola in vari materiali (PE, PP, PVC, PET)
  • Tutti i prodotti sono calcolabili online
  • Ampia scelta di materiali
  • Formati personalizzabili al 100% per tutti i prodotti
  • Finiture: goffratura a caldo, laminato, triangoli di segnalazione

Scegli il tipo di prodotto

Indice dei contenuti - apri
labelprint24 realizza regolarmente molte soluzioni personalizzate di etichette a più strati per clienti di tutti i settori. Siamo il partner giusto specialmente nel campo delle etichette a libretto (con più di 20 pagine combinate in un'etichetta) e delle etichette stampabili multistrato a 2 o 3 lati per l'etichettatura e la logistica delle merci così come per le promozioni destinate ai consumatori.

Inoltre, siamo l'unico produttore di imballaggi ed etichette in Germania ad offrirti un calcolo del prezzo online gratuito e non vincolante per queste etichette a più strati sul nostro sito web. Naturalmente, puoi anche farti stampare da noi delle etichette monostrato di alta qualità.
 

Wickeletikett Vorschau
1. COSA SONO LE ETICHETTE a più strati

Le etichette multistrato appartengono alla categoria delle etichette speciali e sono costituite da diversi strati di etichette uno sopra l'altro che si trovano dietro un'etichetta di copertura. Il contenuto dell'etichetta è visibile solo dopo aver aperto l'etichetta superiore. Anche lo strato superiore dell'etichetta è stampato con informazioni di testo e immagine. La cosa speciale delle etichette a più strati è che si possono mettere molte più informazioni su un'etichetta e al suo interno rispetto a un'etichetta a strato singolo.

2. Quali sono i diversi tipi di etichette a più strati?

2.1 Etichette multistrato/ etichette peel-off/ etichette a doppio strato

Le etichette multistrato, o etichette peel-off, sono costituite da due o tre strati di etichette in carta o pellicola. Lo strato inferiore, la cosiddetta etichetta liner, ha un adesivo permanente, l'etichetta superiore, invece, può essere staccata dall'etichetta di supporto e incollata di nuovo in seguito. Le etichette multistrato sono anche chiamate etichette a doppio strato per la loro struttura a più strati.

 

Le etichette multistrato possono essere stampate con informazioni su tutti i lati degli strati dell'etichetta, eccetto il lato adesivo dell'etichetta liner. In questo modo, una grande quantità di informazioni in forma di testo e di immagine può essere stampata sull'etichetta e al suo interno. Anche dati variabili, come i codici dei premi o i coupon, possono anche essere stampati sull'etichetta multistrato.

Video sulle etichette multistrato per On-Pack Promotions

2.2 Etichette a libretto

Le etichette a libretto sono composte da un'etichetta di base, un libretto di carta (incollato all'etichetta di base) e una pellicola laminata come materiale frontale. L'etichetta di base e il libretto di carta sono prodotti e stampati separatamente. Il libretto di carta per l'etichetta a libretto è stampato in offset su fogli di carta per etichette. Dopo la stampa, le pagine individuali sono piegate in un piccolo libretto e rilegate. L'etichetta portante viene prodotta dall'azienda di stampa di etichette come una normale etichetta adesiva in stampa digitale, stampa offset o stampa flessografica.

In una macchina per etichette a libretto, l'etichetta di base e il libretto sono uniti e infine coperti da una pellicola in laminato. Per facilitare l'apertura dell'etichetta del libretto in seguito, si possono opzionalmente perforare dal laminato delle linguette di presa aggiuntive. Il film laminato protegge l'etichetta a libretto dalle influenze esterne e permette di risigillarla.

Come alternativa a basso costo, ci sono etichette a libretto in cui il libretto è incollato direttamente sull'etichetta di supporto. Con questa variante, il film laminato viene eliminato e per aprirlo è necessaria
una perforazione della superficie del libretto. Queste etichette a libretto non possono essere risigillate. Nel caso di etichette a libretto per contenitori rotondi, ad esempio lattine o bottiglie, l'etichetta di base deve essere accorciata in modo che l'etichetta aderisca saldamente e non si apra da sola.

Video: Diversi tipi di etichette a libretto 

 

Un altro tipo speciale di etichetta a libretto è la cosiddetta etichetta Leporello. Con questa etichetta il libretto è dotato di una piega a fisarmonica o a zig-zag (piega a leporello). La piega a zig-zag è una forma di piega parallela in cui due o più parti del foglio sono piegate in direzioni alternate. Quando viene aperta e dispiegata, ne risulta la tipica struttura a zig-zag. Quest'etichetta offre molto spazio per le informazioni in uno spazio molto piccolo ed è spesso fustellata in una forma speciale, come un cerchio.

2.3 Etichette avvolgenti

Wickeletikett für Kosmetik

L'etichetta avvolgente è stata sviluppata appositamente per gli imballaggi rotondi. È attaccata alla confezione con una superficie adesiva e può essere avvolta intorno ad essa diverse volte. È facile da aprire, srotolare e richiudere più volte e può essere erogata a macchina. Le etichette avvolgenti sono fatte di carta per etichette o di pellicola e sono permanentemente adesive o rimovibili. Opzionalmente, un laminato trasparente fornisce protezione contro lo strappo, l'umidità e altre influenze esterne.


La caratteristica speciale delle etichette avvolgenti:
L'area stampabile disponibile sull'etichetta è raddoppiata dalla possibilità di stampare anche sul retro. I costi di produzione di un'etichetta avvolgente con un retro stampabile sono inferiori a quelli di un'etichetta a libretto vista la costruzione più semplice.


 

2.4 Etichette a più strati con colla a umido

Si parla di etichette a più strati con colla a umido se questo tipo di etichette non vengono prodotte da materiale in bobina autoadesivo ma in offset a foglio, e vengono spalmate con una colla a umido solo immediatamente prima dell'etichettatura del prodotto sulla linea di etichettatura.

Il processo di incollaggio a umido è tradizionalmente utilizzato soprattutto nell'industria delle bevande, ad esempio per le etichette per bottiglie di vino, birra, liquori e per l'etichettatura di contenitori rotondi come bicchieri, vernici, lacche e bombolette spray. Le etichette di carta con colla a umido sono poco costose, adatte ad etichettare grandi quantità di prodotti e facili da rimuovere. Le etichette multistrato con colla a umido vengono lavorate meccanicamente con le etichettatrici a colla a umido senza la necessità di una conversione speciale dei sistemi.

3. Come vengono prodotte le etichette a più strati?

Ci sono molti fattori che influenzano la struttura e le proprietà delle etichette a più strati quando vengono stampate. Questi fattori includono il materiale usato, la tecnologia di stampa, l'ulteriore lavorazione, la finitura e altre fasi di produzione opzionali, come ad esempio la personalizzazione. Ma il fattore più importante che guida tutte le fasi della produzione è il compito che le etichette devono svolgere.

3.1 Processo di stampa

Nella produzione di etichette a più strati vengono utilizzati tre processi di stampa principali: stampa offset, stampa flessografica o stampa digitale. Tutti e tre i processi di stampa garantiscono un'eccellente immagine di stampa e differiscono essenzialmente nei materiali di consumo, negli strumenti necessari, nei costi di stampa, che dipendono dalla lunghezza della tiratura e nella possibilità di personalizzazione con dati di stampa variabili. Ci sono anche altri processi di stampa utilizzati per stampare le etichette, come la serigrafia o la stampa tipografica.

In alcuni casi, diversi processi di stampa devono essere combinati per produrre etichette multistrato; questo è il caso delle etichette a libretto, per esempio.

Stampa flessografica: la stampa flessografica è un processo di stampa tipografica. La stampa flessografica può anche essere usata per lavorare inchiostri a bassa viscosità con una buona copertura dell'area. I mezzitoni sono perfettamente riprodotti. La stampa flessografica è completamente rotativa e adatta a tirature medie e lunghe di etichette.

Stampa offset: la stampa offset è un processo di stampa piatta. Si tratta di un processo di stampa indiretto in cui la stampa non viene applicata direttamente dalla lastra di stampa al materiale da stampare (per esempio la carta), ma indirettamente attraverso un cosiddetto caucciù. La stampa offset permette una stampa dai bordi netti senza bordi pizzicati o sfrangiati e un retro della carta liscio senza goffrature o ombreggiature. Si fa una distinzione tra offset a foglio e offset a bobina.

Stampa digitale: le piccole tirature, le modifiche dell'ultimo minuto al motivo o la stampa di dati variabili sono imbattibili in termini di prezzo con la stampa digitale. L'immagine di stampa è trasferita direttamente da un computer alla macchina da stampa digitale. Dato che non sono necessarie piastre di stampa, cliché o retini, la stampa di etichette multistrato individuali con la stampa digitale ha un prezzo interessante. I vantaggi speciali della stampa digitale, la facilità di personalizzazione e gli imbattibili vantaggi di costo per tirature brevi e medie, entrano in gioco con le etichette multistrato. La stampa digitale sta guadagnando sempre più quote di mercato rispetto ai metodi di stampa convenzionali.

Puoi trovare maggiori informazioni sulla produzione qui.

 

3.1.1 Materiali

3.1.1.1 Etichette di carta a più strati

Grazie alle sue proprietà fisiche come la lucentezza, la scrivibilità, la porosità e la permeabilità all'aria, la carta per etichette può essere stampata, lavorata e riciclata con una qualità eccellente. La carta è un prodotto naturale rinnovabile e quindi abbastanza conveniente per la stampa di etichette a più strati. Tuttavia, le carte per etichette hanno lo svantaggio di essere molto sensibili ai liquidi, agli oli, ai grassi, alla luce e alle sollecitazioni meccaniche (strappi).

Senza una protezione aggiuntiva sulla superficie, la durata delle etichette di carta a più strati è di breve durata. Questo è particolarmente vero per l'uso all'aperto. Dotate di un rivestimento laccato o laminato, le etichette a più stati non solo ottengono una buona protezione ma anche un aspetto attraente. Il libretto di carta per un'etichetta a libretto viene anche stampato in offset su fogli di carta per etichette. La stampa del motivo su carta per etichette è fondamentalmente possibile in tutti i colori dell'Euroscala e in colori speciali. La scelta della carta per etichette è estremamente varia e va da una carta molto sottile con una grammatura di 60g a una carta per la stampa di immagini di 135g. Generalmente, si fa una distinzione tra carte per etichette patinate e non patinate utilizzate per le etichette multistrato.

3.1.1.2 Etichette a più strati in pellicola

Per quanto riguarda la resistenza alle intemperie, la robustezza e la resistenza alle temperature per e etichette a più strati, le etichette in pellicola sono più adatte all'etichettatura dei prodotti rispetto alle etichette di carta in quanto il materiale di superficie delle etichette in pellicola consiste in una plastica molto sottile e resistente. Nella maggior parte delle aziende che stampano etichette, questo tipo di etichette sono realizzate con le seguenti materie plastiche: Poliestere (PET), polietilene (PE), polipropilene (PP) e polivinilcloruro (PVC). Grazie alle proprietà specifiche del polipropilene, questa plastica è molto spesso utilizzata per le etichette multistrato.

Le etichette in poliestere (PET) sono etichette adesive fatte di pellicola di poliestere. Questa pellicola è molto durevole e particolarmente resistente ad acqua, benzina, grasso, oli, alcool, acidi e alcali. Il poliestere è il materiale plastico più stabile per le etichette. Le etichette in pellicola di poliestere (film PET) hanno il grande vantaggio di essere particolarmente resistenti alle temperature. Nell'intervallo di temperatura da -60°C a +150°C non si espandono né si restringono.

Il polietilene (PE) è una termoplastica organica che non contiene plastificanti, metalli pesanti o siliconi ed è facile da riciclare. Il polietilene è il tipo di pellicola più economica e più comune usata in una stampante di etichette. Non solo è facile da stampare, ma è anche facile da fustellare o elaborare ulteriormente dopo la stampa dell'etichetta stessa. Le etichette in PE sono compatibili con gli alimenti e vengono utilizzate dove è richiesto un certo grado di formabilità.

Le etichette in polipropilene e PP realizzate con esso hanno una maggiore rigidità e trasparenza rispetto alle etichette in PE e sono adatte sia all'uso interno che esterno. Sono particolarmente resistenti al grasso, ai solventi, agli alcali o agli acidi e sopportano senza problemi temperature da -15°C a +80°C. Grazie alla sua trasparenza particolarmente brillante, questo film viene spesso utilizzato nella stampa di etichette come pellicola di laminazione o per etichette nel cosiddetto "no-label look", ad esempio per imballaggi in plastica e vetro.

Le etichette in cloruro di polivinile (PVC) sono molto conformabili, ma a causa di una certa percentuale di materiale PE, sono meno resistenti allo strappo delle etichette in PP. Tuttavia, si adattano molto bene alle curve e ai bordi quando si incollano e possono anche essere incollati in modo sicuro su superfici irregolari. Sono resistenti all'acqua, all'olio, agli alcali, ai raggi UV e aderiscono in modo sicuro a temperature da -40°C a +80°C.

Qui puoi trovare maggiori informazioni sulle etichette in pellicola di labelprint24.

 3.1.1.3 Adesivi per etichette a più strati

Per quanto versatili siano i materiali per gli strati di etichette, la gamma di adesivi per etichette è altrettanto ampia. In base alle proprietà adesive, gli adesivi sensibili alla pressione per etichette a più strati possono essere generalmente divisi in due gruppi diversi.

In primo luogo, gli stampatori di etichette parlano di adesione permanente e in secondo luogo di adesione rimovibile. Una combinazione di entrambi sono i cosiddetti adesivi semipermanenti, che possono essere rimossi facilmente all'inizio, ma poi aderiscono saldamente a certi materiali. Per la forza adesiva delle "etichette rimovibili", i limiti di forza adesiva di 3 N/25 mm (equivalente a 1,2 N/10 mm) sono una pratica standard del mercato. Per le etichette adesive permanenti, le forze adesive specificate sono 9 N/25 mm (equivalenti a 3,6 N/10 mm).

Mentre nel caso delle etichette autoadesive la colla dell'etichetta è già sul retro del materiale dell'etichetta prima che questa sia stampata, le etichette con colla a umido sono dotate di colla solo poco prima di essere applicate. Questa tecnica di incollaggio è usata come colla a freddo o colla a caldo.

3.1.2 Ulteriore trattamento

Dopo che tutti i singoli strati di etichette, compresa l'etichetta di supporto, sono stati stampati, inizia l'ulteriore lavorazione dei nastri di etichette. A seconda delle esigenze del cliente, possono essere utilizzate diverse tecnologie di finitura.

3.1.2.1 Personalizzazione

La personalizzazione delle etichette a più strati è la stampa di dati variabili all'interno delle etichette. Questi dati variabili possono essere codici a barre sequenziali, codici alfanumerici, frasi personali o altri motivi individuali. I sistemi di stampa digitale sono predestinati a questo processo. Con essi, ogni singola etichetta può essere stampata con profitto come un esemplare unico senza dover produrre lastre di stampa. I singoli motivi diventano visibili non appena l'etichetta del coperchio viene aperta sul lembo di presa o per mezzo di una perforazione..

3.1.2.2 Finitura/laminatura/goffratura

Durante la laminazione, lo strato superiore dell'etichetta è incollato con una pellicola sottile e trasparente. Dopo questo processo di finitura, la superficie laminata è resistente all'acqua e protetta dallo sporco. Il laminato sigilla le etichette multistrato. Una linguetta di presa perforata nel laminato facilita l'apertura e la richiusura dell'etichetta a più strati. In linea di principio, la linguetta di presa può essere applicata a qualsiasi lato o angolo dell'etichetta.

Subito dopo la stampa, molte etichette a più strati sono rifinite con vernice UV su tutta la superficie o parzialmente, e/o goffrate con lamina a caldo o a freddo. Lo scopo di queste finiture è di dare alle etichette a più strati un aspetto nobile e di qualità. La stampa digitale offre anche alternative favorevoli per la finitura: Gli effetti metallici sono creati dalla stampa su fogli d'argento o d'oro. Sottoscrivendo parzialmente il bianco, è possibile far apparire "metallici" i singoli elementi del design.

Un altro tipo di finitura è la cosiddetta goffratura cieca. Nella goffratura cieca, l'elemento da imprimere viene premuto dal substrato con uno stampo di goffratura. Gli elementi in rilievo possono essere sentiti a mano.

Con la goffratura a rilievo, uno stampo negativo viene utilizzato per trasferire lo strato di trasferimento di una lamina sull'etichetta. Questa finitura produce una deformazione tridimensionale del substrato con un sorprendente effetto plastico.

3.1.2.3 Triangoli di avvertimento braille/tattile

La finitura delle etichette a più strati non è sempre dovuta a un miglioramento puramente visivo. Le informazioni leggibili apticamente sulle etichette multistrato sono un effetto intenzionale per rendere le etichette leggibili per le persone non vedenti o ipovedenti. I punti del Braille possono essere impressi nell'etichetta di copertura o realizzati come struttura sulle etichette multistrato per mezzo di strati di lacca applicati a punti. Questi due metodi sono anche utilizzati per fornire etichette con un triangolo di avvertimento tattile. Questo tipo di etichettatura per gli imballaggi con sostanze pericolose è stato regolato in una norma europea dal 2004 - BS EN ISO 11683.

Questo afferma che i prodotti che sono classificati come molto tossici, tossici, corrosivi, nocivi, estremamente infiammabili o altamente infiammabili secondo la direttiva 1999/45/CE devono essere contrassegnati con un segno di avvertimento tattile oltre ai simboli di pericolo GHS visibili.

Clicca qui per maggiori informazioni sulle etichette chimiche, le sostanze pericolose e il GHS.

3.1.2.4 Piegatura/perforazione

Nella produzione di etichette multistrato, la finitura è seguita da piegatura, perforazione e fustellatura, anche se non tutti questi passaggi sono necessari per ogni etichetta.

Nella piegatura, il materiale dell'etichetta viene piegato in un formato specifico. Per esempio, il libretto di carta di un'etichetta a libretto è piegato a un numero di pagine definito in precedenza con precisione. Le pieghe avvengono meccanicamente in una macchina piegatrice le cui unità di piegatura devono essere impostate con precisione millimetrica. La piegatura precisa è un passo importante verso l'etichetta multistrato finita. Qui è richiesta un'abilità professionale, perché la piegatura è un lavoro di precisione. Le singole pagine devono essere piegate in modo tale che il foglio stampato si trasformi in un piccolo libro. Ci sono molti tipi diversi di pieghe nella tecnologia della carta. I tipi di piega più comuni nella produzione di etichette multistrato sono la piega a spirale, la piega ad altare, la piega parallela, la piega a croce, la piega a finestra e la piega a leporello (piega a zig zag).

L'incollaggio a piega è il nome dato a una fase della finitura della stampa in cui le singole pagine di un libretto di carta sono incollate insieme alla rilegatura invece di essere pinzate insieme attraverso la spina dorsale.

La perforazione è una fessura o un foro nella superficie dell'etichetta. La perforazione è necessaria, per esempio, affinché l'etichetta multistrato finita possa essere aperta in una o più linee di perforazione senza strappare l'etichetta.

3.2 Raccolta / incollaggio della piega

Per creare un'etichetta a più strati da singoli strati dell'etichetta, tutti gli strati dell'etichetta devono essere fascicolati. Questa fase viene eseguita in una macchina apposita. Le bobine con l'etichetta liner, il libretto di carta, gli strati aggiuntivi di etichette e il laminato sono inseriti nella macchina e incollati insieme sincronicamente al colletto. Questo processo richiede la massima precisione meccanica nel posizionamento delle etichette ed è controllato da sensori. Dopo l'unione, il film laminato chiude l'etichetta multistrato.

Un altro metodo per unire i singoli strati di etichette è l'incollaggio a piega. Qui, una linea di colla viene applicata al colletto durante il processo di piegatura, unendo così saldamente i singoli strati dell'etichetta multistrato.

3.2.1 Fustellatura

Dopo la fascicolazione nella macchina, i contorni delle etichette multistrato stampate e finite vengono punzonati dal materiale frontale della bobina di etichette. Ora le etichette prendono la loro forma finale. La punzonatura si fa con l'aiuto di un punzone meccanico di metallo a spigoli vivi (punzone a cilindro) o con un punzone laser.

Il punzone laser ritaglia i contorni con un raggio laser senza tagliare il materiale di supporto. Utilizzando il laser, le etichette possono essere "tagliate" in contorni liberi senza incorrere in costi di punzonatura per la piastra di fustellatura. Subito dopo la fustellatura, il materiale superficiale intorno alle etichette multistrato viene tirato via verso l'alto e arrotolato. Questo processo è chiamato "weeding" perché il materiale appare come una griglia o una rete senza le etichette fustellate.

Tuttavia, la fustellatura laser può essere usata solo con etichette avvolgenti perché quando si tagliano più strati di etichette posti uno sopra l'altro, il calore del laser fa fondere i materiali.

3.2.2 Riavvolgimento

Poiché nella pratica dell'imballaggio industriale esistono molti modelli diversi di dispenser di etichette per l'etichettatura dei prodotti, le etichette multistrato finite vengono riavvolte in un numero precedentemente definito di pezzi su bobine di diversi diametri interni ed esterni.

Questo riavvolgimento è fatto da un avvolgitore di etichette. Non è solo il numero di etichette che è importante, ma anche la direzione in cui le etichette sono avvolte, perché i distributori di etichette sono progettati, a seconda del produttore e del modello, in modo tale che le etichette a più strati debbano stare all'interno o all'esterno del liner quando vengono erogate. Una volta che i rotoli di etichette sono stati avvolti, vengono imballati e spediti.

4. Erogazione di etichette a più strati

L'erogazione di etichette multistrato nella posizione esatta direttamente sul prodotto o sull'imballaggio del prodotto viene effettuata da distributori di etichette manuali o automatici, così come vengono utilizzati anche per le etichette in bobina monostrato. Per l'erogazione industriale di etichette con più lati (su grandi quantità di prodotto), si utilizzano etichettatrici automatiche con un'ampia gamma di classi di velocità, che di solito sono integrate nelle linee di imballaggio dei produttori. Un nastro trasportatore guida i prodotti oltre l'etichettatrice e le barriere luminose rilevano la posizione ottimale di etichettatura. Le etichette stampate sono controllate da un microprocessore e attaccate con precisione millimetrica su, sotto o sui lati dell'imballaggio del prodotto. Ci sono etichettatrici ad alta velocità che possono applicare fino a 5.000 etichette al minuto sulle confezioni.

5. Importanza, tendenze ed esempi di applicazione

Oltre alla trasformazione digitale nella produzione di etichette, la richiesta di etichette multistrato come le etichette a libretto e le etichette multistrato è una delle tendenze TOP nell'industria internazionale dell'imballaggio. Alla luce delle crescenti esigenze di informazione e della crescente pressione dei costi sui produttori, vale la pena per molte industrie analizzare l'intero processo di imballaggio e pensare a soluzioni di imballaggio basate sulle necessità e convenienti.

  • Le etichette multistrato sono una di queste soluzioni di imballaggio, perché offrono il maggior spazio tra tutti i tipi di etichette. Incorporano l'etichetta e l'inserto/inserto del pacchetto in un unico composto e fanno risparmiare ai produttori di marchi e ai consumatori ulteriori opuscoli sui prodotti o imballaggi esterni.
  • Le etichette multistrato sono adatte a tutti i tipi di imballaggio, aggiungono valore e, grazie alle forme fustellate, si adattano a qualsiasi contenitore, anche con forme difficili e quando c'è poco spazio sul contenitore.
  • Le etichette multistrato possono essere prodotte e personalizzate in modo sempre più economico con le tecnologie di stampa digitale; la loro produzione è quindi redditizia anche per le piccole tirature.
  • Le etichette multistrato sono strumenti ideali per le promozioni, i concorsi e la fidelizzazione dei clienti.
  • Le etichette multistrato, come le etichette multistrato o le etichette a libretto, sono sempre più utilizzate, per esempio, nell'industria chimico-farmaceutica per l'imballaggio di secchi di vernice e contenitori di olio o per l'etichettatura precisa di prodotti cosmetici e alimenti biologici. Sono ideali per trasmettere istruzioni multilingue per l'uso o per la conservazione del prodotto nel minor spazio possibile.
  •  
  •  
  •  

Inoltre, l'etichetta multistrato in tutte le forme sopra descritte è sempre più utilizzata nella vendita al dettaglio di prodotti alimentari per le cosiddette promozioni on-pack. Un'etichetta multistrato ha un vantaggio decisivo. Le campagne di marketing che cambiano frequentemente possono essere facilmente realizzate senza una riprogettazione costosa dell'intero design del packaging. L'identità aziendale è sempre mantenuta, e i partner di cooperazione per concorsi e altre promozioni hanno anche abbastanza spazio per presentare il loro marchio sulla confezione. Con un'etichetta monostrato, lo sforzo interno e le risorse nei dipartimenti quando si ridisegna l'etichetta sono molto maggiori.

Puoi scoprire di più sulle etichette a più strati di labelprint24 qui.

Per ulteriori informazioni e consigli di esperti sulle etichette multistrato personalizzate per il vostro prodotto, contattate info@labelprint24.com oppure visita il sito www.labelprint24.com.

4.8/5 Testimonianze dei clienti: 633

I cookies facilitano l´elaborazione della nostra offerta. Decidendo di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Maggiori informazioni